VOLO UMANITARIO DELLA COOPERAZIONE ITALIANA IN SOCCORSO DEI RIFUGIATI SUD-SUDANESI IN UGANDA

VOLO UMANITARIO DELLA COOPERAZIONE ITALIANA IN SOCCORSO DEI RIFUGIATI SUD-SUDANESI IN UGANDA

ROMA\ aise\ - "È partito questa mattina dalla Base delle Nazioni Unite di Brindisi, con destinazione Entebbe in Uganda, un volo umanitario della Cooperazione Italiana, contenente beni di soccorso e generi di prima necessità destinati ai rifugiati sud sudanesi in Uganda". Lo ha annunciato quest’oggi il ministro degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, Angelino Alfano.
Lo stesso Alfano ha spiegato che "il carico umanitario include tende, serbatoi di acqua, un impianto di purificazione dell’acqua, kit sanitari e igienici, nonché materiale per l’impermeabilizzazione di alloggi di fortuna per un valore complessivo, incluse le spese di trasporto, di quasi 300.000 euro".
I beni verranno distribuiti dall’Associazione Centro Aiuti Volontari di Trento (ACAV) alla popolazione sud sudanese ospite del Campo di Rhino nella Regione di Arua, al confine settentrionale dell’Uganda.
Il trasporto in questione si aggiunge al finanziamento di 5 milioni di euro di aiuti di emergenza che l’Italia annuncerà al Vertice di Kampala per i rifugiati sud-sudanesi, organizzato dal Governo ugandese il 22 e 23 giugno, per fronteggiare la gravissima crisi umanitaria in corso in Sud Sudan. (aise) 

Newsletter
Notiziario Flash
 Visualizza tutti gli articoli
Archivi