LA SETTIMANA DELLA LINGUA ITALIANA A SOFIA

LA SETTIMANA DELLA LINGUA ITALIANA A SOFIA

SOFIA\ aise\ - Come ogni anno anche l’Istituto Italiano di Cultura di Sofia partecipa alla Settimana della Lingua Italiana nel Mondo, il cui tema sarà per questa XVII edizione “L’Italiano al cinema, l’Italiano nel cinema”.
Ricca la programmazione organizzata dall’Istituto, che nell’occasione porterà in Bulgaria una serie di film inediti con particolare attenzione all’arte di raccontare: in collaborazione con il Festival CineLibri, a Sofia saranno presentati in particolare “Fortunata”, “Nemiche per la pelle” ed “L’età d’oro”.
Il 15 ottobre la sceneggiatrice di “Nemiche per la pelle”, Doriana Leondeff, presenterà il suo film alle ore 19.00 alla Casa del Cinema di Sofia. Il giorno successivo, lunedì 16 ottobre, alle ore 16.00, la stessa Doriana Leondeff insieme a Francesca Romana Massaro, autrice della sceneggiatura de “L’età d’oro”, sarà ospite della tavola rotonda presso la Nuova sala conferenze dell’Università San Clemente d’Okrida. Le autrici illustreranno, insieme alla filologa Daria Karapetkova, i segreti della professione. L’ambasciatore d’Italia in Bulgaria, Stefano Baldi, presenterà l’evento, che sarà moderato dalla direttrice dell’IIC di Sofia, Luigina Peddi. Il film di Francesca Massaro verrà proiettato subito dopo al Cinema Odeon alle ore 18.15. Il 17 ottobre alle ore 20.45 sempre all’Odeon, la direttrice Peddi presenterà il film “Fortunata” del regista Sergio Castellitto e la sceneggiatrice Margaret Mazzantini.
Il 19 ottobre alle ore 18.00 presso la Casa del Cinema l’Istituto organizzerà anche un incontro con la traduttrice Neli Chervenusheva, alla quale la direttrice Luigina Peddi consegnerà il premio d’onore 1ª Ambasciatrice del Cinema Italiano. L’incontro sarà seguito dalla proiezione del film documentario “La traduttrice di film bianco-neri” del regista bulgaro Tedi Moskov.
La Settimana della Lingua Italiana nel mondo si svolge sotto l’Alto Patronato del Presidente della Repubblica. Maggiori informazioni sul programma a Sofia è disponibile sul sito dell’Istituto oppure nella pagina Facebook dello stesso. (aise) 

Newsletter
Notiziario Flash
 Visualizza tutti gli articoli
Archivi