SERATA IN AMBASCIATA A MOSCA CON KIM ROSSI STUART

SERATA IN AMBASCIATA A MOSCA CON KIM ROSSI STUART

MOSCA\ aise\ - L’attore e regista italiano Kim Rossi Stuart è stato protagonista di una lecture in Ambasciata d’Italia a Mosca sul tema “Il mio cinema: libertà e viaggio interiore”.
A Mosca per presentare il suo ultimo film da regista, “Tommaso”, che ha chiuso il festival “Da Venezia a Mosca”, Rossi Stuart ha offerto al pubblico una sua lettura del cinema italiano contemporaneo, richiamando in particolare i temi ispiratori degli ultimi lavori e le esperienze con grandi registri di cinema e di teatro, come Michelangelo Antonioni, Wim Wenders e Luca Ronconi.
“Attore versatile, carismatico e intenso, Kim Rossi Stuart ha portato avanti un percorso artistico che abbraccia teatro, cinema e televisione”, ha dichiarato l’ambasciatore Ragaglini. “Stasera celebriamo il cinema italiano nelle sue espressioni più contemporanee, senza dimenticare il ruolo di “Ambasciatore” dell’Italia in Russia che il nostro cinema ha svolto nella storia dei rapporti di amicizia fra i due Paesi. La nostra collaborazione cinematografica con la Russia ha conosciuto momenti straordinari attraverso co-produzioni iconiche come I Girasoli con Sophia Loren, La tenda rossa, Waterloo, fino alle più recenti Ocie Ciornie del 1991 con Marcello Mastroianni e Dieci Inverni del 2009. E naturalmente Il Peccato di Andrej Konchalovsky, le cui riprese inizieranno a breve in Italia”, ha aggiunto l’ambasciatore. (aise) 

Newsletter
Notiziario Flash
 Visualizza tutti gli articoli
Archivi