“VERSO UN MONDO MIGLIORE”: L’EDIZIONE AGGIORNATA DELLA BIOGRAFIA DI RICCARDO LOMBARDI A CURA DI RAFFAELE IARIA

 “VERSO UN MONDO MIGLIORE”: L’EDIZIONE AGGIORNATA DELLA BIOGRAFIA DI RICCARDO LOMBARDI A CURA DI RAFFAELE IARIA

ROMA\ aise\ - Raffaere Iaria presenta la nuova edizione aggiornata e integrata della biografia di padre Riccardo Lombardi, gesuita, “anima profetica” del pontificato di Pio XII, fondatore nei primi anni Cinquanta del “Movimento per un Mondo Migliore”.
Padre Riccardo Lombardi fu un uomo proteso per tutta la sua esistenza verso l’idea di cambiare il mondo, costruendone uno nuovo, più “giusto e più umano”. Profondamento preso dall’idea del Concilio, da cui fu invece escluso, ne era stato un antesignano e ne fu poi autorevole interprete e promulgatore. I progetti proposti da padre Lombardi a Pio XII sono stati sepolti dalla storia. Ma le sue intuizioni profetiche, che hanno influito sulle decisioni del Concilio Ecumenico Vaticano II, hanno lasciato un segno nella Chiesa, anche se in modo diverso da quanto lui stesso auspicava.
I progetti pastorali elaborati dal Gruppo da lui fondato a partire dalle sue intuizioni si sono diffusi in tutto il mondo, dando vita a “Chiese di popolo” che dal basso hanno diffuso una rinnovata mentalità comunitaria e una nuova coscienza collettiva di disponibilità al bene comune della società e della Chiesa.
Alla fine della sua vita, quando il declino delle forze fisiche lo aveva ormai da tempo escluso dalla scena pubblica, che egli aveva occupato da protagonista per oltre vent’anni, con un radicale capovolgimento di prospettiva (è questo il tornante meno esplorato della sua vita) Lombardi superò l’idea “di rinnovare la Chiesa per rinnovare il mondo”. L’ultima sua intuizione profetica è quella di una libera e aperta dinamica della Chiesa al servizio dell’umanità, in dialogo con tutti i credenti di tutte le religioni e con tutti gli uomini di buona volontà; la meta è la realizzazione del Regno di Dio, già presente nel cuore di chiunque ubbidisce alla propria coscienza, e che lo Spirito Santo costruisce ben al di là dei confini della Chiesa.
Raffaele Iaria, giornalista, originario di Scala Coeli, padre di un bambino, lavora presso la Fondazione Migrantes, organismo pastorale della Conferenza Episcopale Italiana. È accreditato presso la Sala Stampa della Santa Sede. Da anni si occupa di informazione religiosa. Autore di saggi e volumi, ha curato Il mio Dio è Tutto. Le preghiere di Giovanni XXIII e Giovanni Paolo II raccontato da chi lo ha “raccontato” (con Angela Ambrogetti); ha pubblicato, tra l’altro: Santa Faustina e la Divina Misericordia (2003), I Miracoli Eucaristici in Italia (2005), Padre Riccardo Lombardi (con Enzo Caruso; 2005), Giovanni Muzi. L’Apostolo della Misericordia (con Gianni Maritati; 2008), Padre Pio. “Quei” giorni a Pietrelcina (2017). Per Àncora ha realizzato Per un mondo nuovo. Vita di padre Riccardo Lombardi (2009). (aise) 

Newsletter
Archivi