"MESE ITALIANO" AL MUSEO DI SCULTURA URBANA DI SAN PIETROBURGO

"MESE ITALIANO" AL MUSEO DI SCULTURA URBANA DI SAN PIETROBURGO

SAN PIETROBRUGO\ aise\ - Il 7 febbraio scorso, in presenza del Console Generale Leonardo Bencini, sono state inaugurate ben tre mostre, organizzate dai curatori Enzo Fornaro (Italia) e Artem Magalashvili (Russia) con il sostegno del Consolato Generale d’Italia a San Pietroburgo nell’ambito del “mese italiano” presso la Nuova Sala Espositiva del Museo Statale di Scultura Urbana della città.
L’esposizione rimarrà aperta al pubblico sino all’8 marzo: in mostra opere di Raffaele Mondazzi, le cui sculture sono installate in diverse città europee (“Miti e eroi”), le fotografie di Franca Chiono, artista dal linguaggio molteplice, che riproducono le saline marine del Mediterraneo (“Orizzonti di sale”) e diverse sculture dei quattro rinomati artisti italiani contemporanei – Cristian Costa, Luigi Farina, Massimo Ghiotti e Vanni Penone (“Figure e Forme).
Le opere esposte permettono al pubblico pietroburghese di conoscere diverse correnti che si stanno sviluppando nell’arte italiana contemporanea, e le foto di Franca Chiono sono anche uno stimolo alla riflessione sull’importanza della preservazione della natura nel contesto delle sfide ambientali globali.
Nell’ambito del “Mese Italiano” si terranno inoltre delle pubbliche letture, concerti, masterclass di cucina italiana e proiezioni dei film italiani. (aise) 

Newsletter
Notiziario Flash
 Visualizza tutti gli articoli
Archivi