DA LUNEDÌ IL PRIMO FORO SCIENTIFICO TECNOLOGICO ITALO ARGENTINO PROMOSSO DALL’AMBASCIATA

BUENOS AIRES\ nflash\ - Inizierà lunedì prossimo, 19 marzo, il "Primo Foro Scientifico Tecnologico Italo Argentino su Energia, Ambiente e Bio-economia" (ItAr ENABIO 2018) in programma fino al 21 marzo nella città di Ushuaia, nella Provincia argentina della Terra del Fuoco. Il Forum è promosso dall'Ambasciata italiana a Buenos Aires, insieme al Governo della provincia argentina e all’Università Nazionale della Terra del Fuoco, con l’obiettivo di riunire noti accademici, ricercatori ed esperti industriali nazionali ed internazionali, per trattare argomenti riguardanti il cambiamento climatico, le energie rinnovabili, la scienza del mare, i plastici biodegradabili, la gestione dei rifiuti elettronici, l’uso sostenibile delle risorse naturali, tra altri temi. Davvero lunghissima la lista dei relatori e dei referenti istituzionali che parteciperanno ai lavori: tra questi ultimi Rosana Bertone, Governatore della Provincia dlela Tierra del Fuego, Antártida e Islas del Atlántico Sur, l’Ambasciatore Giuseppe Manzo, Fabrizio Nicoletti, Direttore Centrale per l’Innovazione e la Ricerca alla Farnesina, Luigi D’Aprea, Direttore dell’Ice, Francesco Capecchi, Consigliere Commerciale dell’Ambasciata d’Italia in Argentina. E poi accademici e ricercatori di entrambi i paesi specializzati nelle tre macro-aree oggetto del Forum: energia, bio economia ed ambiente. (nflash) 

Newsletter
Archivi