LORENZA MAZZETTI: UNA LEGGENDA A BUDAPEST

BUDAPEST\ nflash\ - Il 27 e il 28 settembre l’Istituto Italiano di Cultura di Budapest ospiterà uno degli artisti più versatili del XX secolo: Lorenza Mazzetti. La scrittrice, regista e pittrice italiana fece parte dei fondatori della corrente cinematografica inglese "Free Cinema", a cui aderirono attori come Vanessa Redgrave, Julie Christie, Malcolm McDowell e Brian Cox. Il 27 settembre in particolare, alle ore 18.00, verrà proiettato in Istituto il film "Il cielo cade" diretto da Andrea e Antonio Frazzi. Uscito nelle sale italiane nel 2000 e interpretato da Isabella Rossellini, il film è tratto dall’omonimo romanzo pubblicato da Mazzetti nel 1961, che ebbe un successo enorme in Italia e che racconta la storia dell’artista, testimone dell’omicidio degli zii che l’avevano adottata – e con loro dei cugini – da parte delle truppe naziste. Alla proiezione del film a Budapest saranno presenti la scrittrice e il regista Edoardo Salerno. Gli stessi parteciperanno l’indomani, 28 settembre, sempre nella sede dell’Istituto a Budapest alla presentazione del documentario "Perché sono un genio" (2016) di Steve Della Casa e Francesco Frisari. (nflash) 

Newsletter
Archivi