TERREMOTO IN MESSICO: PIÙ DI 200 VITTIME

TERREMOTO IN MESSICO: PIÙ DI 200 VITTIME

ROMA\ aise\ - Un violentissimo terremoto di magnitudo 7,1 ha colpito ieri il Messico, a 32 anni esatti dal sisma che nel 1985 uccise migliaia di persone.
La scossa di ieri ha avuto come epicentro una località nei pressi di Puebla. Molti gli edifici crollati, 40 solo a Città del Messico, tra cui una scuola. Purtroppo sarebbero 26 i bambini morti sotto le macerie.
Secondo i dati del coordinatore nazionale della Protezione civile messicana, Luis Felipe Puente, le vittime accertate sarebbero 217: 86 a Città del Messico, 71 nello Stato di Morelos, 43 in quello di Puebla, 12 nello Stato del Messico, 4 in quello di Guerrero e una in quello di Oaxaca.
L’Ambasciata italiana a Città del Messico raccomanda ai connazionali di attenersi alle indicazioni diramate dalle Autorità Locali.
Per situazioni di emergenza, i connazionali possono rivolgersi ai seguenti numeri locali: 911 (incendi, esplosioni, crolli, etc.); 5658 1111 (localizzazione persone scomparse); 5768 2532 (pompieri); 065 (Croce Rossa); e al numero d'emergenza dell'Ambasciata d’Italia: +52 1 55 54372596. (aise) 

Newsletter
Notiziario Flash
 Visualizza tutti gli articoli
Archivi