BREXIT: IL 29 MARZO THERESA MAY ATTIVERÀ L’ARTICOLO 50 DEI TRATTATI – DI MATTEO GUIDI

BREXIT: IL 29 MARZO THERESA MAY ATTIVERÀ L’ARTICOLO 50 DEI TRATTATI – di Matteo Guidi

BRUXELLES\ aise\ - “L’articolo 50 del Trattato di Lisbona verrà attivato il 29 marzo e dunque da quella data partiranno i negoziati per la separazione della Gran Bretagna dall’Unione europea. L’annuncio è stato recapitato direttamente al presidente del Consiglio europeo Donald Tusk da parte del rappresentante permanente del Regno Unito presso l’Ue, Sir Tim Barrow”. A scriverne è Matteo Guidi su “Eunews”, quotidiano online diretto a Bruxelles da Lorenzo Robustelli.
“Dopo il compimento dell’iter legislativo e l’impegno di Theresa May ad attivare i negoziati per la Brexit entro la fine di marzo, è arrivata la tanto attesa ufficialità. Il prossimo mercoledì 29 marzo il primo ministro attiverà l’articolo 50 del Trattato di Lisbona, che stabilisce le regole per i Paesi membri che intendano divorziare dall’Unione europea.
Dall’attivazione dell’articolo serviranno circa due anni perché la Brexit diventi effettiva, il tempo necessario per sancire un accordo tra autorità europee e britanniche. Tale accordo stabilirà quali saranno sia le modalità di uscita del Regno Unito – se sarà hard o soft Brexit – sia il futuro rapporto tra Londra e l’Ue.
“Si tratta dei negoziati più importanti nell’ultima generazione per questo Paese”, ha dichiarato il segretario per la Brexit Davis Davis, confermando che l’articolo 50 verrà attivato la prossima settimana. “Il governo è chiaro nei suoi scopi”: trovare “un accordo che funzioni per ogni nazione e regione del Regno Unito e per tutta l’Europa. Un nuovo partenariato tra il Regno Unito e i suoi amici ed alleati dell’Ue”, ha detto Davis. L’annuncio da parte di Barrow è arrivato in una conversazione col presidente del Consiglio europeo Donald Tusk questa mattina, riporta la stampa britannica. “Ci sarà una lettera, con la quale [May] informerà il presidente Tusk per iscritto”, ha detto il portavoce, facendo sapere che “maggiori dettagli verranno rivelati a tempo debito”.
“Siamo stati informati in anticipo”, da Londra e “siamo pronti a iniziare i negoziati”, ha spiegato il portavoce della Commissione Margaritis Schinas, aggiungendo che “aspettiamo la lettera, sappiamo che arriverà il 29 e tutto è pronto”. Schinas ha poi elencato le tappe successive della procedura: “Il primo passo sarà l’adozione delle linee guida da parte del Consiglio Ue, una sorta di reazione politica, poi Tusk convocherà una riunione coi leader dei Paesi membri”.
Immediatamente dopo la Commissione emetterà una raccomandazione e fornirà il mandato legale per avviare i negoziati. A quel punto il Consiglio europeo darà a Michel Barnier – responsabile della Brexit per la Commissione – il mandato formale per negoziare col Regno Unito a nome dell’Ue”. (aise) 

Newsletter
Notiziario Flash
 Visualizza tutti gli articoli
Archivi