OPPORTUNITÀ DI COOPERAZIONE ITALO-POLACCA NEL SETTORE DEL TRASPORTO SU ROTAIA

OPPORTUNITÀ DI COOPERAZIONE ITALO-POLACCA NEL SETTORE DEL TRASPORTO SU ROTAIA

VARSAVIA\ aise\ - “Oggi 21 marzo si è svolto a Varsavia presso il Polonia Palace il workshop organizzato dall’ufficio ICE di Varsavia dedicato alle infrastrutture e alle occasioni business e cooperazione tra le istituzioni polacche e le aziende italiane. All’evento hanno partecipato diverse società del settore polacco dei trasporti e delle infrastrutture. Tra queste segnaliamo PKP PLK, la società per le ferrovie statali polacche, PKP Intercity e Newag S.A. Group”. È quanto riporta la versione web di “Gazzetta Italia”, magazine bilingue diretto a Varsavia da Sebastiano Giorgi.
“Le principali gare d’appalto del settore sono gestite dall’ente pubblico polacco PKP, che ha aderito all’invito del direttore dell’ufficio ICE di Varsavia, Antonino Mafodda, di svolgere una presentazione sui programmi pluriennali, sui progetti imminenti, sulle procedure di gara e sui termini di contratto. Il workshop offre anche le presentazioni delle opportunità offerte dalle imminenti gare di appalto polacche per il settore delle metropolitane e del trasporto locale.
Gli argomenti dei relatori hanno spaziato su vari fronti: sono state presentate le strategie di sviluppo di PKP Intercity, così come i progetti per lo sviluppo della metro di Varsavia. Gli interventi si sono concentrati anche sulle esperienze di produzione di veicoli per rotaia e metro e sull’analisi delle strategie per il futuro delle infrastrutture. All’evento hanno partecipato pure le associazioni del settore ferroviario attive in Polonia. Al termine dell’incontro è prevista una tavola rotonda tra aziende italiane e polacche.
La missione rientra nel più vasto programma di interventi promozionali a favore delle aziende italiane della filiera progettazione, costruzioni, trasporti, forniture, che sono predisposti dall’ICE di Roma (uff. Tecnologia Industriale, Direttore Ferdinando Pastore, Responsabile Infrastrutture Paolo Pinto). La delegazione italiana, coordinata dal Maeci (Consigliere Vincenzo Ercole Salazar Sarsfield), in collaborazione con ICE Roma, si presenta compatta con i rappresentanti dei settori internazionali delle associazioni della filiera delle infrastrutture: progettazione (OICE, Marco Ragusa), costruzioni (ANCE, Presidente PMI Gaetano Vecchio) e forniture elettroniche (ANIE, Mariarosaria Fragasso). Presente anche il Gruppo FS italiane (Daniela Basile) e il consorzio Ditecfer (Veronica Elena Bocci e soci).
L’incontro al Polonia Palace è stato aperto con il saluto inaugurale dell’Ambasciatore d’Italia in Polonia, Alessandro De Pedys: “Il settore rotaia, treni e metropolitana, ha davanti un grande sviluppo in Polonia. Ora è importante che le aziende italiane, già fortemente presenti in questo paese nei settori dell’energia e delle Infrastrutture stradali, sappiano cogliere questa opportunità. Dato che nei prossimi due anni la Polonia investirà ben 66 miliardi di zloty nel settore del trasporto su rotaia faccio i miei più vivi complimenti all’ufficio ICE di Varsavia per la tempestività con cui ha organizzato questo appuntamento”.
Questa invece la dichiarazione di Antonino Mafodda, direttore dell’ufficio ICE di Varsavia: “Sono molto soddisfatto nel registrare una partecipazione di aziende così ampia e di qualità al nostro workshop. Sono sicuro che le 42 aziende italiane presenti sapranno cogliere le opportunità che oggi la PKP ha illustrato. L’Italia è comunque in parte già presente con sue aziende sia nella costruzione della metropolitana di Varsavia sia nel settore ferroviario con il Pendolino, che è la Ferrari dei treni ad alta velocità”.
Al termine della missione, ICE Varsavia curerà il monitoraggio dei progetti in corso e delle prossime gare di appalto. La lista dei partecipanti italiani sarà divulgata alle controparti polacche in modo da favorire eventuali match-making”. (aise) 

Newsletter
Notiziario Flash
 Visualizza tutti gli articoli
Archivi