DIECI ANNI DAL TERREMOTO DELL’AQUILA: IL NUOVO NUMERO DELL’ALMANACCO DELLA SCIENZA DEL CNR

DIECI ANNI DAL TERREMOTO DELL’AQUILA: IL NUOVO NUMERO DELL’ALMANACCO DELLA SCIENZA DEL CNR

ROMA\ aise\ - Il 6 aprile 2009, alle 3.32, una forte scossa di terremoto colpisce L'Aquila e diversi centri dell'Abruzzo, provocando numerosi morti e feriti. A 10 anni di distanza il tragico evento è al centro del Focus monografico dell’Almanacco della Scienza, web magazine dell’Ufficio stampa del Cnr. Nel numero on line a questo indirizzo www.almanacco.cnr.it, con l’aiuto dei ricercatori Cnr, si ricorda il supporto fornito in vari ambiti dagli Istituti del Consiglio nazionale delle ricerche.
Fausto Guzzetti, direttore dell’Istituto di ricerca per la protezione idrogeologica, ricorda le attività svolte nelle concitate ore dell’immediato post-sisma. Riccardo Lanari, direttore dell’Istituto per il rilevamento elettromagnetico dell'ambiente, Mariarosa Gallipoli dell’Istituto di metodologie per l’analisi ambientale e Paolo Bison dell’Istituto per le tecnologie della costruzione parlano del ricorso ai satelliti e all’Interferometria Sar differenziale, alle tecniche geofisiche usate per ottenere informazioni sui terreni colpiti e all’utilizzo del sistema robotico IRpano, mentre Massimiliano Moscatelli dell’Istituto di geologia ambientale e geoingegneria spiega il ruolo della microzonazione sismica, Elena Gigliarelli dell’Istituto per le tecnologie applicate ai beni culturali evidenzia come L’Aquila sia divenuta un “laboratorio di restauro”.
Infine, Michele Colucci dell’Istituto di studi sulle società del Mediterraneo sottolinea il rischio che i terremoti dell'Aquila e dell'Italia centrale aggravino il fenomeno dello spopolamento della zona appenninica, Mario Tozzi richiama l’attenzione sull’importanza della corretta comunicazione del rischio e Antonio Coviello dell’Istituto di ricerca su innovazione e servizi per lo sviluppo sulla tutela assicurativa dalle calamità naturali. Al terremoto aquilano è dedicato anche uno dei Video del mese, “L’Aquila, dieci anni dopo”.
In Altra ricerca si ricordano, tra l’altro, i 30 del World Wide Web e i 50 anni della nascita della prima cattedra di Informatica a Pisa, a Roma, la mostra su Leonardo alle Scuderie del Quirinale e il prossimo avvio dell'Advanced School in Intelligenza artificiale. Nel Faccia a faccia abbiamo incontrato lo scrittore Gavino Ledda. (aise) 

Newsletter
Notiziario Flash
 Visualizza tutti gli articoli
Archivi