Maria Chiara Carrozza a Parigi per rafforzare la collaborazione del Cnr con la Francia

ROMA\ aise\ - Presidente del Cnr, Maria Chiara Carrozza il 6 e 7 settembre scorsi ha svolto una visita istituzionale a Parigi, con l'obiettivo di rafforzare le collaborazioni di ricerca tra i due Paesi.
La due giorni ha toccato i più importanti centri di ricerca della capitale francese: il Cnrs con il Centro di Nanotecnologie del Polo di Saclay, l'Agenzia Internazionale dell’Energia, l’Ecole Normale Supérieure, l'Ocse e l'Istituto nazionale per la ricerca nell'informatica e nell'automazione (Inria). Al centro del programma, l'incontro con il direttore generale del Cnrs Antoine Pétit, organizzato nella mattinata del 7 settembre presso il quartier generale del principale ente scientifico francese per affrontare il tema della cooperazione bilaterale tra le due istituzioni.
Per la delegazione Cnr erano presenti Virginia Coda Nunziante direttore dell'ufficio relazioni internazionali dell'Ente, Luca Moretti, direttore dell’Ufficio Cnr a Bruxelles.
Per l’Ambasciata d’Italia in Francia hanno dato supporto l'Addetto scientifico Luca Biferale e il Consigliere economico Andrea Domeniconi. Durante la visita, la presidente ha incontrato il Vice Segretario Generale dell'Ocse Knudsen e il direttore Andrew W. Wyckoff per un confronto sulle politiche per scienza, tecnologia, innovazione e intelligenza artificiale. (aise)