"A BUENOS AIRES CON BORGES. LE CASE, LE STRADE, LE COSE"

"A BUENOS AIRES CON BORGES. LE CASE, LE STRADE, LE COSE"

ROMA\ aise\ - Martedì prossimo, 24 settembre, alle ore 18.00, nella Sala Fanfani dell'IILA, verrà presentato il libro "A Buenos Aires con Borges. Le case, le strade, le cose" di Stefano Gallerani.
Intervengono l'autore e Andrea Di Consoli, scrittore, giornalista e critico letterario. Parole di saluto di Sol Parra, segretario dell'Ambasciata della Repubblica Argentina in Italia.
Undici capitoli. Undici lettere: tante quante ne servono per comporre il nome di Buenos Aires, per il narratore-viaggiatore un luogo dell’anima prima ancora che una città vera e propria; un luogo che non sarebbe quello che è se Jorge Luis Borges, il più grande romanziere del Novecento a non aver mai scritto un romanzo, non ne avesse fatto il protagonista assoluto dei suoi racconti e delle sue poesie. Ed è proprio per fare la conoscenza di questo “personaggio” che comincia un viaggio che è una corsa contro il tempo, una sfida lanciata per sottoporre la fantasia letteraria alla prova di resistenza degli anni, che sulle fondamenta di quella città - inventata prima ancora che esplorata dallo scrittore argentino – hanno eretto strati di storia e esperienze vertiginose come grattacieli.
Un bacino babelico di culture in cui il vecchio mondo si fonde inestricabilmente con il nuovo dando vita a un amalgama potente e suggestiva. Un viaggio che è insieme conquista e perdita, perché dopo tutta la vita che si può vivere, dopo tutti gli amori e gli altri affanni, l’ultima pagina del nostro diario può finire solo con questo verso: “è nostro solo ciò che abbiamo perduto”. (aise)


Newsletter
Archivi