A ROMA IL RICORDO DEI SENATORI DI FIUME RICCARDO GIGANTE ED ICILIO BACCI

A ROMA IL RICORDO DEI SENATORI DI FIUME RICCARDO GIGANTE ED ICILIO BACCI

ROMA\ aise\ - La Società di Studi Fiumani - Archivio Museo Storico di Fiume ha organizzato il prossimo 3 maggio a Roma il convegno “Ricordo dei Senatori di Fiume Riccardo Gigante ed Icilio Bacci”. I lavori inizieranno alle 17.00 presso l’Istituto Santa Maria in Aquiro (Piazza Capranica 72).
La Società di Studi Fiumani “vuole ricordare nell’ambito del Senato della Repubblica le figure dei due senatori fiumani, Riccardo Gigante e Icilio Bacci, vittime della polizia segreta jugoslava dopo il 3 maggio 1945, giorno dell’occupazione militare di Fiume da parte delle truppe del Movimento Popolare di Liberazione Jugoslavo”.
“A Fiume, - ricorda la Fondazione – a guerra finita, furono oltre 650 le vittime italiane causate dalla politica repressiva del regime comunista jugoslavo. Fece seguito l’esodo massiccio dei fiumani dalla loro città. Grazie alle ricerche condotte a suo tempo dalla Società di Studi Fiumani presieduta da Amleto Ballarini, all’intervento delle autorità italiane, di Onorcaduti e delle autorità croate, il 7 luglio 2018 sono state riesumate a Castua, nei pressi di Fiume, da una fossa comune le salme di sette connazionali. Tra i resti figurano quelli del senatore Riccardo Gigante. L’iniziativa della riesumazione era all’ordine del giorno dal 2015 al tavolo di Governo richiesto da Federesuli. Per il buon fine dell’iniziativa, molto importante è stata l’azione condotta presso le autorità governative croate dal nostro Ministero degli Affari Esteri, dall’Ambasciata italiana a Zagabria e dal Consolato Generale d’Italia a Fiume”.
Moderati da Marino Micich, Segretario Generale Società di Studi Fiumani, al convegno di maggio, dopo i saluti introduttivi di Antonio Ballarin, Presidente Federesuli, e Guido Brazzoduro, Presidente dell’Associazione Fiumani Italiani nel Mondo – LCFE, interverranno Giuseppe Parlato, Presidente Fondazione Ugo Spirito—Renzo De Felice; Amleto Ballarini, Presidente Emerito Società di Studi Fiumani, e Giovanni Stelli, Presidente Società di Studi Fiumani. Le conclusioni saranno affidate al senatore Maurizio Gasparri.
Il convegno sarà arricchito dall’omaggio musicale del maestro Francesco Squarcia. (aise) 

Newsletter
Archivi