DI MAIO IN CINA

DI MAIO IN CINA

ROMA – focus/ aise – La scorsa settimana, in occasione della 2^ edizione della China International Import Expo (CIIE) di Shanghai, si è svolta la missione del ministro degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, Luigi Di Maio.
Di Maio ha incontrato il consigliere di Stato e ministro degli Affari Esteri della Repubblica Popolare Cinese, Wang Yi, per valorizzare la partecipazione italiana alla CIIE: l’Italia, che è Paese partner della manifestazione, vi partecipa con circa 160 imprese italiane e un Padiglione Nazionale dedicato alla promozione del Made in Italy.
I due interlocutori si sono impegnati inoltre a favorire lo sviluppo di iniziative congiunte in Cina e nei mercati terzi e a rimuovere le barriere tariffarie e non tariffarie per semplificare l’accesso al mercato cinese dei prodotti italiani. Nel corso dell’evento, inaugurato dal Presidente cinese Xi Jinping, Di Maio, riporta la Farnesina, nel suo intervento ha sottolineato l’importanza della collaborazione internazionale all’insegna dell’inclusività, della sostenibilità e della parità di condizioni tra operatori economici. Il Capo della diplomazia italiana ha quindi confermato che l’Italia, continuerà a lavorare attivamente per consolidare il proprio posizionamento commerciale in Cina, e per accrescere ulteriormente la visibilità e la reputazione del Made in Italy. A margine dell’evento, il Ministro Di Maio, ha incontrato il Ministro del Commercio cinese, Zhong Shan.
Al centro del colloquio, riporta la Farnesina, l’obiettivo di dare ulteriore impulso alla collaborazione economico-commerciale bilaterale. A tal fine, Di Maio ha illustrato al suo interlocutore come il trasferimento di competenze in corso dal Ministero dello Sviluppo Economico al Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale comporterà un maggiore coordinamento della Farnesina nella proiezione economica dell’Italia nel mondo.
I due Ministri, infine, si sono soffermati sulle potenzialità di crescita degli investimenti cinesi in Italia e si sono impegnati a promuovere l’avanzamento dei negoziati per facilitare l’esportazione di prodotti agroalimentari italiani in Cina. (focus\ aise) 

Newsletter
Archivi