DIMISSIONI ZINGARETTI: SCIOCCATO IL PD BELGIO

Dimissioni Zingaretti: scioccato il Pd Belgio

ROMA\ aise\ - “Credo che più che di dimissioni, espresse poi con una tempistica simile ed una modalità così inconsueta, servano soluzioni. Più che conte interne, occorrono linee politiche chiare”. Questo il commento di Lanfranco Fanti, Segretario di Federazione del Pd Belgio, riguardo le dimissioni di Nicola Zingaretti da Segretario di Partito.
“A maggior ragione nel giorno in cui l'ISTAT certifica la crescita costante della povertà in Italia, che tocca il 9,4% della popolazione italiana (più 7,7% rispetto all’anno passato) – ha aggiunto Fanti -. E mentre il Pd è chiamato a svolgere un ruolo fondamentale per garantire il profilo progressista del governo Draghi”.
Fanti ha poi espresso la sua sul prossimo futuro del Partito: “Credo necessario si apra al più presto, non appena le condizioni sanitarie lo permetteranno, un percorso di confronto condiviso. Una discussione aperta sul futuro e sull’identità del Partito Democratico. Intanto, in preparazione dell'assemblea nazionale (13-14 marzo) ho convocato per questa domenica la segreteria di Federazione e per lunedì sera il Coordinamento”.
Inoltre, il Segretario di Federazione del Pd Belgio ha spiegato anche di aver “sollecitato anche i Circoli del Belgio a mobilitarsi e ad aprire una discussione con gli iscritti. Domenica alle 18.30 il Circolo di Bruxelles si riunirà in assemblea e diversi altri circoli si stanno organizzando”.
“In vista dell'8 marzo – ha detto infine Fanti -, colgo infine l'opportunità per rilanciare e chiedere la partecipazione alla Conferenza Nazionale e Permanente delle Donne Democratiche. Trovate qui il modulo di adesione da re-inviare compilato all'indirizzo della Federazione pdbelgio@gmail.com”. (aise) 

Newsletter
Archivi