FASSINO NUOVO VICEPRESIDENTE DELLA COMMISSIONE POLITICA DEL CONSIGLIO D'EUROPA: LA POLONIA RISPETTI LO STATO DI DIRITTO

FASSINO NUOVO VICEPRESIDENTE DELLA COMMISSIONE POLITICA DEL CONSIGLIO D

ROMA\ aise\ - "La divisione dei poteri, il check and balance tra governo e Parlamento, l'indipendenza della magistratura, la libertà di stampa sono i pilastri della democrazia e dello stato di diritto. Oggi in Polonia, come in altre nazioni, sono quei pilastri a essere divelti in nome di una "democrazia illiberale" che sottomette magistratura e stampa al controllo governativo, riduce il Parlamento a passiva protesi del governo, nega essenziali diritti delle minoranze". È quanto dichiarato oggi a Strasburgo all'Assemblea Parlamentare del Consiglio d'Europa da Piero Fassino, Vicepresidente della Commissione Esteri della Camera dei Deputati, eletto ieri Vicepresidente della Commissione Politica del Consiglio d'Europa.
"È una situazione allarmante - ha sottolineato Fassino - denunciata più volte dall'Unione Europea e dalla Commissione giuridica di Venezia del Consiglio d'Europa. Per questo – ha aggiunto – è necessario che la comunità internazionale, le sue istituzioni e i suoi paesi democratici richiamino con fermezza il governo di Varsavia a rispettare pienamente principi e regole dello stato di diritto, come è tenuto a garantire ogni nazione membro del Consiglio d'Europa". (aise) 

Newsletter
Archivi