FRONTIERE-GRENZEN 2019: X EDIZIONE DEL PREMIO LETTERARIO DELLE ALPI

FRONTIERE-GRENZEN 2019: X EDIZIONE DEL PREMIO LETTERARIO DELLE ALPI

TRENTO\ aise\ - Decima edizione del premio letterario delle Alpi per racconti editi e inediti Frontiere-Grenzen 2019.
La partecipazione è estesa a tutte le Regioni italiane e agli Stati europei confinanti con le Alpi. Quattro le lingue ammesse: italiano, tedesco, francese e sloveno. Due i premi: 4 mila euro per il miglior racconto edito, 2 mila per quello inedito.
È diventato, nel corso degli anni, uno degli appuntamenti culturali più importanti e attesi a cavallo delle Alpi. E dunque Friuli-Venezia Giulia, Veneto, Trentino Alto Adige, Lombardia, Valle D’Aosta, Piemonte e Liguria; Slovenia, Austria, Germania (Baviera), Liechtenstein, Svizzera, Francia (Alvernia e Provenza) e Principato di Monaco.
Il Frontiere Grenzen è un premio letterario a tema libero per racconti brevi, aperto a tutti i generi della narrativa contemporanea, dal racconto tradizionale a nuove sperimentazioni linguistiche, dal thriller al fantastico, dall’horror alla fantascienza, dall’epistolario al racconto rosa, al testo teatrale.
Si può partecipare al Premio con racconti in lingua italiana, tedesca, francese e slovena con l'auspicio di superare frontiere e confini per camminare verso l’incontro di popoli e culture.
Due le sezioni: quella per racconti brevi, editi a partire dal 2015 compreso, che aumenta il montepremi per l’unico vincitore a 4.000 euro, mentre all’unico vincitore della categoria racconti inediti andranno 2.000 euro (per questa sezione ci saranno anche tre segnalazioni).
Il termine per la presentazione dei racconti è fissato a venerdì 7 giugno 2019, mentre la premiazione è in programma sabato 26 ottobre a Primiero San Martino di Castrozza.
In giuria Carlo Martinelli (presidente), Helena Janeczeck, Pietro De Marchi, Lisa Ginzburg e Stefano Zangrando.
Per info e regolamento si può consultare il sito web del premio. (aise)


Newsletter
Archivi