GERUSALEMME: RICORDATE LE RAZZIE E DEPORTAZIONI DEGLI EBREI DI ROMA NELL'OTTOBRE DEL 1943

GERUSALEMME: RICORDATE LE RAZZIE E DEPORTAZIONI DEGLI EBREI DI ROMA NELL

GERUSALEMME\ aise\ - Sabato sera, 12 ottobre, nel Teatro nel Villaggio per la Gioventù I. Goldstein, nella palazzina Luigi Einaudi, si è raccolta la comunità italiana in Israele per ricordare quel funesto 16 ottobre del 1943 in cui ebbe luogo la razzia e la deportazione degli ebrei di Roma. Con la cerimonia si è voluto inoltre ricordare tutte le altre razzie e deportazioni degli ebrei italiani, avvenute in tutta Italia.
Quest’anno il programma era imperniato sullo spettacolo dell’attore Roberto Attias giunto da Roma per presentare al pubblico il suo spettacolo "13419. La necessità del ritorno", prodotto dallo stesso Attias con Ettore Scola.
Ha presentato la serata Sergio Della Pergola, presidente della Hevrat Yehudei Italia beIsrael.
Insieme al folto pubblico giunto da tutto Israele, era presente l’ambasciatore d’Italia a Tel Aviv, Gianluigi Benedetti. In rappresentanza del Consolato Generale d’Italia a Gerusalemme, ha presenziato anche il vice console generale, Federico Dimonopoli, con i presidenti del Comites di Tel Aviv e di Gerusalemme.
Una serata ricca di emozioni e di ricordi, che ha permesso a molti dei presenti non solo di ricordare le razzie e le deportazioni, ma anche di immedesimarsi nell’atmosfera di quei giorni funesti.
La serata è stata realizzata grazie all’apporto e alla collaborazione dell’Istituto Italiano di Cultura di Tel Aviv. (aise)


Newsletter
Archivi