IL CONSOLE SAVARESE A BARBACENA: PASSAPORTI E INCONTRI IN MUNICIPIO

IL CONSOLE SAVARESE A BARBACENA: PASSAPORTI E INCONTRI IN MUNICIPIO

BELO HORIZONTE\ aise\ - Missione a Barbacena per il Consolato italiano a Belo Horizonte. Ieri un funzionario consolare si è recato nella cittadina del Minas Gerais per raccogliere le impronte dei connazionali che avevano bisogno del passaporto. In questa occasione sono stati rilevati i dati biometrici di 50 connazionali.
“Felici di essere sempre più vicini ai nostri connazionali”, il commento del Console a Belo Horizonte, Dario Savarese, che a Barbacena ha incontrato il sindaco ad interim Angela Kilson, accompagnato dal segretario generale della Camera du Commercio Italiana nel Minas Gerais, Leonardo Freitas, e dall’imprenditore André Borgo.
Durante l’incontro, riporta la municipalità brasiliana, si è discusso di rapporti bilaterali, economia e cultura e di come rinforzare i rapporti con l’Italia: "la nostra intenzione è di "allontanarci" da Belo Horizonte, dove facciamo molto, per organizzare eventi in altre città”, ha detto Savarese, ricordando che il Consolato ha già iniziato a lavorare in questa direzione.
Barbacena, ha ricordato il sindaco ad interim, “è una città che ha forti legami con la cultura italiana. Per noi è un onore ricevere i suoi rappresentanti. Il Comune manterrà le porte aperte per sviluppare questa partnership". (aise) 

Newsletter
Archivi