IL GEI RICORDA IL SUO PRESIDENTE LUCIO CAPUTO CON DELL’AMBASCIATORE VARRICCHIO

IL GEI RICORDA IL SUO PRESIDENTE LUCIO CAPUTO CON DELL’AMBASCIATORE VARRICCHIO

NEW YORK\ aise\ - “Alla presenza dell’ambasciatore d’Italia negli Stati Uniti Armando Varricchio il GEI (Gruppo Esponenti Italiani) ha celebrato lunedì la memoria di Lucio Caputo, per oltre 25 anni, presidente dell’organizzazione, scomparso nel giugno scorso”. A darne notizia è “La voce di New York”, quotidiano online diretto da Stefano Vaccara.
“Alla Colazione per ricordare Lucio Caputo hanno partecipato la moglie Luisa il figlio Giorgio e un folto gruppo di autorità e di protagonisti della vita economica americana.
Nel tracciare un ricordo e un percorso per il futuro dell’organizzazione Enzo Viscusi, presidente ad interim del GEI, esprimendo la volontà unanime del Consiglio Direttivo, ha chiesto all’Ambasciatore Varricchio di assumere la presidenza onoraria del GEI e indicato Mario Calvo Platero, per anni corrispondente dagli USA del Sole 24 Ore e attualmente editorialista de La Stampa, come candidato del consiglio per la guida del Gruppo.
Nell’accettare l’incarico, l’Ambasciatore Varricchio ha ricordato “la figura di Lucio Caputo e il ruolo della comunità Italo-americana nella costruzione e continua crescita del solido rapporto che lega l’Italia agli USA”. Varricchio ha sottolineato l’importanza “del lavoro svolto dal GEI che rappresenta eccellenze in tutte le aree e su entrambe le sponde dell’Atlantico” auspicando che il Gruppo rivesta un ruolo più profilato “per rafforzare i settori sempre più dinamici dell’innovazione e della tecnologia in Italia”.
Viscusi, il figlio Giorgio e Platero hanno tracciato un commovente ricordo della sua lunga attività che lo ha visto anche tra i protagonisti determinanti prima con l’Ice poi con l’Italian Wine Institute dell’affermazione del vino italiano in USA: punto di riferimento per la presenza italiana in America, Cavaliere di Gran Croce, sopravvissuto all’attacco dell’11 settembre quando era nel suo ufficio alle torri gemelle, Caputo ha animato il GEI per alcuni decenni trasformandolo in un podio per i grandi personaggi italiani della politica e dell’imprenditoria impegnati nel rafforzamento del rapporto transatlantico.
Parlando dell’Italia e del nuovo Governo, l’Ambasciatore ha ricordato il recente intervento del Presidente del Consiglio in Senato, durante il quale Giuseppe Conte ha sottolineato la natura “imprescindibile” del legame tra Italia e Stati Uniti. Un rapporto la cui importanza è stata evidenziata anche dal Ministro degli Affari Esteri e Cooperazione Internazionale, Luigi di Maio. Il premier Conte e il ministro Di Maio, saranno la prossima settimana a New York per l’apertura della 74esima sessione dell’Assemblea Generale dell’ONU.
L’Ambasciatore ha infine ricordato i 100 miliardi di interscambio registrati nel 2018, gli oltre 30 miliardi di stock di investimenti, nonché la presenza di oltre 15.000 ricercatori italiani negli USA.
Il GEI (Gruppo Esponenti Italiani) fondato nel 1974 raccoglie i più importanti rappresentanti italiani a New York del mondo dell’industria, della finanza, dei servizi e della cultura”. (aise) 

Newsletter
Archivi