L'ABM PIANGE LA SCOMPARSA DI GIOVANNI CASELLA

L

BELLUNO\ aise\ - Ancora un lutto per l’Associazione dei bellunesi nel mondo. Dopo lunga malattia è mancato Giovanni Casella, 81 anni, di Chies d’Alpago. Emigrato in Svizzera agli inizi degli anni ’50 come apprendista falegname, frequentò le scuole serali e nel tempo seppe farsi strada, fino a diventare il braccio destro del titolare nella ditta edile in cui lavorava.
Per molti anni consigliere della Famiglia Bellunese di Zurigo, si adoperò affinché il sodalizio nella città elvetica potesse avere una propria sede ufficiale in cui tenere le riunioni e una sede in cui celebrare la tradizionale “Festa campestre”. Sempre a Zurigo, fu inoltre uno dei fondatori dello Sci Club Bellunese. Rientrato nel 2001 a Lamosano, entrò subito a far parte della Famiglia Ex Emigranti dell’Alpago.
Giovanni lascia la moglie Fosca e i quattro figli Nella, Flavio, Renata e Viviana.
“L’Associazione Bellunesi nel Mondo, la Famiglia Bellunese di Zurigo e la Famiglia Ex Emigranti dell’Alpago sono vicini a tutta la famiglia per la perdita del loro caro”, scrivono oggi da Belluno.
I funerali si terranno lunedì 22 luglio alle 16.00 nella chiesa Parrocchiale di Lamosano. Eventuali offerte saranno devolute al reparto di Emodialisi dell’Ospedale Civile di Belluno. (aise) 

Newsletter
Archivi