MARCINELLE: UN MINUTO DI SILENZIO NEL CONSIGLIO REGIONALE DELLA CAMPANIA

MARCINELLE: UN MINUTO DI SILENZIO NEL CONSIGLIO REGIONALE DELLA CAMPANIA

NAPOLI\ aise\ - “Onorare i nostri concittadini italiani scomparsi tragicamente in situazioni lavorative in ogni parte del mondo”. È questo il messaggio reso noto da Rosetta D’Amelio, Presidente del Consiglio Regionale della Campania e Presidente della Consulta dei Campani nel mondo, in occasione della “Giornata del Sacrificio del lavoro italiano nel mondo”, per cui il Consiglio Regionale della Campania ha osservato oggi alle 12.00 un minuto di silenzio.
La giornata, istituita nel 2001 in memoria del disastro che l’8 agosto 1956 si consumò nella città belga di Marcinelle nella cui miniera morirono 262 delle 275 persone presenti, di cui 136 immigrati italiani. “Nel 2016 - ha detto D’Amelio - sono stata, insieme con gli altri Presidenti dei Consigli regionali italiani, sui luoghi della tragedia per la deposizione di una corona al Monumento dei Caduti, dove ancora oggi vivono tanti emigranti italiani, partiti dalla nostra regione e dalle aree interne e dove le nuove generazioni sentono forte il legame con i territori di origine ed anche il peso della memoria per quella immane catastrofe che colpì centinaia di minatori”. Il Consiglio regionale, ha concluso la Presidente, ha quindi “partecipato con il minuto di silenzio alle iniziative finalizzate a rinnovare il ricordo di quelle vittime e di tutti coloro che, purtroppo, ancora oggi, perdono la vita sul lavoro”. (aise) 

Newsletter
Archivi