MOSCA: AMBASCIATA SOLIDALE PER LA CURA DEI BAMBINI MALATI E L’ACQUA ALTA A VENEZIA

MOSCA: AMBASCIATA SOLIDALE PER LA CURA DEI BAMBINI MALATI E L’ACQUA ALTA A VENEZIA

MOSCA\ aise\ - Due distinti eventi si sono tenuti in questi ultimi giorni a Villa Berg, sede dell’Ambasciata d’Italia a Mosca, entrambi però a sfondo solidale.
Ieri sera, 20 novembre, nell’ambito della Settimana della Cucina Italiana nella Federazione russa, Villa Berg ha ospitato una cena di gala cui ha preso parte un centinaio di ospiti tra esponenti del mondo imprenditoriale e culturale russo. Il menù è stato preparato dallo chef stellato Mauro Elli. Nel corso della cena si è svolta un’asta di beneficenza condotta dal celebre presentatore televisivo Ivan Urgant, che ha permesso di raccogliere più di nove milioni di rubli che saranno destinati alla clinica pediatrica "Dimitry Rogachev" di Mosca.
La sera precedente un altro evento è stato organizzato per lanciare la campagna di raccolta fondi in favore di Venezia, colpita pesantemente dall’acqua alta.
È intervenuto a Villa Berg il direttore artistico del Teatro Marinsky, il Maestro Valery Gergiev, che ha diretto un concerto di musicisti dell’orchestra del Marinsky. L’evento ha lanciato ufficialmente sul territorio della Federazione Russa la campagna di raccolta fondi per ripristinare il patrimonio culturale della città lagunare, gravemente danneggiato dalle inondazioni dell'ultima settimana, e aiutare la popolazione colpita. Tra gli illustri ospiti presenti alla serata alcuni dirigenti delle maggiori aziende russe.
Grazie al coinvolgimento diretto del Maestro Gergiev, già nei due giorni precedenti il lancio della campagna, l’Ambasciata è riuscita a raccogliere promesse donazioni per un importo pari a 1 milione di euro, un’ulteriore testimonianza dell’affetto russo verso il nostro patrimonio culturale. (aise)


Newsletter
Archivi