"NON-PLACES AND THE SPACES IN BETWEEN" I PREMI NEW YORK IN MOSTRA ALL’IIC

"NON-PLACES AND THE SPACES IN BETWEEN" I PREMI NEW YORK IN MOSTRA ALL’IIC

NEW YORK\ aise\ - Si aprirà giovedì, 17 ottobre, nelle sale dell’Istituto Italiano di Cultura di New York la mostra "Non-Places and the Spaces in Between". Organizzata in collaborazione con Magazzino Italian Art, l’esposizione presenterà sino al 6 dicembre una selezione di opere di artisti che sono stati vincitori del prestigioso Premio New York (promosso da MAECI e da MIBAC) e che hanno in seguito sviluppato importanti percorsi artistici a livello internazionale.
La mostra riflette sulle nozioni di identità che emergono dall'attuale e complesso clima socio-politico e da temi come l'instabilità dei confini o lo stato alienante degli individualismi assecondati dal capitalismo.
Usando il concetto di "non-luoghi", che l'antropologo Marc Augè definisce come spazi transitori in cui l'anonimato incoraggia l'isolamento e l’omogeneizzazione, questa mostra si propone di esplorare l’inquietante condizione della contemporaneità attraverso l'interpretazione di spazi individuali e collettivi.
"Non-Places and the Spaces in Between", a cura di Ylinka Barotto con Chiara Mannarino, vedrà esposte le opere di Giorgio Andreotta Calò, Fatma Bucak, Calori e Maillard, Ludovica Carbotta, Danilo Correale, Marinella Senatore e Gian Maria Tosatti.
L’ingresso all’esposizione sarà libero. (aise)


Newsletter
Archivi