OPPORTUNITÀ FORMATIVE EQUE PER TUTTI: SE NE PARLA DOMANI A ZURIGO

OPPORTUNITÀ FORMATIVE EQUE PER TUTTI: SE NE PARLA DOMANI A ZURIGO

ZURIGO\ aise\ - Il sistema educativo svizzero è ancora socialmente disuguale. Alunni e giovani con un background migratorio e provenienti da ambienti socialmente svantaggiati hanno dimostrato di avere più difficoltà. Di conseguenza, gran parte del potenziale di integrazione professionale e sociale rimane inutilizzato.
Come si presenta la situazione nel cantone di Zurigo? Quali sono le opportunità formative? Se ne parlerà domani, 27 novembre, a Zurigo nell’incontro, segnalato oggi dalla Federazione delle Colonie Libere Italiane in Svizzera, dal titolo “Pari opportunità educative per tutti – la selettività sociale a scuola”.
Organizzato da VSoS, VPOD, Bildungs-Café e dall’associazione S.E.S.J., l’incontro inizierà alle 19 nella Scuola Hirschengraben (Aula, Hirschengraben 46 - 8001 Zurigo): qui esperti, insegnanti e persone interessate all’educazione e alla formazione dialogheranno e si confronteranno su come le scuole possono offrire opportunità educative più eque per tutti.
L’incontro – spiega la Fclis - prende spunto da uno studio realizzato dal Consiglio svizzero della scienza che mette in luce gli effetti negativi della selettività sociale in Svizzera, le possibili cause e individua i margini d’intervento. In base a tale studio un gruppo di lavoro è stato incaricato di definire concrete considerazioni e raccomandazioni in merito.
Al termine dell’incontro sarà offerto un aperitivo per continuare a discutere e conoscersi.
Per partecipare all’incontro ci si iscrive qui. (aise) 

Newsletter
Archivi