PARMA 2021: FOOD E MOTOR VALLEY DELL’EMILIA ROMAGNA SULLA STAMPA TEDESCA E POLACCA

Parma 2021: Food e Motor Valley dell’Emilia Romagna sulla stampa tedesca e polacca

RIMINI\ aise\ - Distanziati, ma sempre “vicini”, perché interessati, curiosi e attenti all’offerta turistica dell’Emilia Romagna.
C’è attenzione alla vacanza in Emilia Romagna da parte dei media tedeschi e polacchi, con diverse testate che in queste settimane hanno dedicato servizi ai prodotti di punta di questa terra presenti nelle sue Food e Motor Valley.
Come l’articolo, del 6-7 febbraio, del quotidiano tedesco “Süddeutsche Zeitung” (360mila copie di tiratura; 1,28 milioni di lettori) dedicato a Parma. Il titolo “Parma, si prolunga al 2021” rilancia la notizia della città, Capitale della cultura italiana anche nel 2021.
“Prosciutto e formaggio - si legge nel testo - rendono Parma famosa nel mondo. Ma una visita nella città del nord Italia non è solo per i buongustai ma anche per gli amanti dell’opera, della musica, del teatro e dell’arte. Soprattutto con il cartellone di eventi 2021, fruibili anche online, dedicati al riconoscimento di Capitale Italiana della Cultura”.
Un prestigioso riconoscimento alle eccellenze del food regionale arriva dalla rivista tedesca “Falstaff”: bimensile specializzato in food e lifestyle diffuso in Germania (70mila copie) e Austria (40mila copie). La rivista inserisce Modena e Bologna tra le migliori metropoli gourmet del mondo che i buongustai dovrebbero assolutamente visitare.
L’inchiesta - che si sviluppa in un due articoli, pubblicati il 29 gennaio e il 5 febbraio - indica prestigiose mete internazionali: da Vienna a Berlino, da Dubai a Barcellona, a Bruxelles, Londra, San Sebastián (Spagna), Parigi, Copenaghen, New York, Tokio.
Nella parte riguardante le due città dell’Emilia Romagna si legge: “Nel cuore dell'Emilia-Romagna Modena e Bologna, con un patrimonio artistico e intellettuale grande almeno a quello culinario, hanno prodotto molte delle migliori specialità italiane: dalla mortadella ai tortellini, all’Aceto Balsamico Tradizionale. A Modena una visita al Museo Enzo Ferrari dovrebbe essere senza meno un must”.
Al Parmigiano Reggiano, prodotto principe dell’enogastronomia dell’Emilia Romagna, è dedicato un lungo articolo della versione online del quotidiano tedesco “Süddeutsche Zeitung” (5,81 milioni utenti unici mensili) dal titolo: “Il meglio arriva alla fine, popcorn con la crosta di Parmigiano” pubblicato il 4 febbraio. “Il Parmigiano Reggiano - riporta l’articolo - è uno dei formaggi preferiti dai tedeschi e un importante alimento utilizzato in cucina durante il lockdown. Ma cosa si può fare con la crosta ed i suoi avanzi? Se lo chef stellato Massimo Bottura ha messo a punto fior di ricette è possibile, alla portata di tutti, ottenere popcorn al Parmigiano”.
Da segnalare poi un servizio della rete tv tedesca “SWR2” sul ruolo “identitario” della pasta per ogni regione italiana. “SWR2” è una tv diffusa nel Baden-Württemberg e Renania-Palatinato, vista ogni giorno da circa tre milioni di persone. Lunedì 8 febbraio è andata in onda, nell’edizione mattutina del programma “Saperi e Sapori”, una lunga intervista (28 minuti) al professor Massimo Montanari, docente di storia medioevale e storico dell’alimentazione dell’Università di Bologna. “In Italia la pasta - ha detto Massimo Montanari - è un potente indicatore di appartenenza culturale. La pasta rappresenta le regioni e quindi la casa, l’origine e l’identità. Il mio piatto preferito sono le tagliatelle al ragù, che più di altri tipi di pasta significano per me la casa e la famiglia”.
In attesa della ripresa dei viaggi dopo il Covid anche la stampa di settore polacca mette a fuoco opportunità di tour per una visita in Emilia Romagna.
Questa volta il tema è la straordinaria offerta della Motor Valley regionale. Il blogger e giornalista Krystof Kowalswki, che ha partecipatolo lo scorso settembre ad un educational tour organizzato da Apt Servizi Emilia Romagna, ha scritto due articoli sulla Terra dei Motori regionale con un particolare focus dedicato alla Collezione “Umberto Panini” Motor Museum (ospitato presso l’azienda “Hombre” di Modena produttrice di formaggio Parmigiano-Reggiano DOP biologico, dove è esposta una prestigiosa collezione Maserati assieme a diversi modelli di auto e moto d’epoca) e ai Musei Ferrari di Maranello e Modena. Gli articoli, che mettono in risalto la grande passione per le belle auto da parte dei polacchi, sono stati pubblicati a dicembre e gennaio sui mensili “Auto Swiat” (rivista simile all’italiana “Quattroruote”, leader in Polonia per auto e motori, 70mila copie) e “VIP Menadzer Floty” (rivista patinata specializzata in automotive, 40mila copie). (aise) 

Newsletter
Archivi