PASQUA SU RAI ITALIA: DOPPIO APPUNTAMENTO CON “CRISTIANITÀ”

PASQUA SU RAI ITALIA: DOPPIO APPUNTAMENTO CON “CRISTIANITÀ”

ROMA\ aise\ - Doppia puntata per la Pasqua con “Cristianità”. La prima davvero speciale il giorno della Resurrezione, la festa delle feste, all’insegna della gioia e degli Alleluia pasquali. Domenica 21 aprile su Rai Italia in diretta dalle ore 9,45 alle ore 12,45 ora italiana da Piazza San Pietro la S. Messa presieduta da Papa Francesco e il messaggio “Urbi et Orbi”, alla città e al mondo, che Papa Bergoglio pronuncerà dalla Loggia centrale della Basilica Vaticana. Contestualmente il Pontefice riceverà gli onori militari mentre la banda pontificia eseguirà l’Inno di Mameli e quella italiana eseguirà l’Inno pontificio composto da Gounod.
Suor Myriam Castelli con i suoi ospiti ci guiderà nella comprensione del Mistero di morte e Risurrezione di Cristo, il trionfo dell’Amore ben rappresentato dalle manifestazioni di devozione popolare che nei vari Paesi vengono rivissute seguendo le antiche tradizioni.
Per una migliore comprensione del Mistero pasquale si attingerà alla poesia e alla letteratura italiana che ha saputo esprimere l’altezza e profondità del Sacrificio di Cristo, valga ad esempio il verso di Ungaretti: "Cristo, pensoso palpito. Astro incarnato nell'umane tenebre. Fratello che t'immoli perennemente per riedificare umanamente l'uomo".
Gli ospiti della puntata di Pasqua saranno padre Savio Zanetta, superiore dei Legionari di Cristo, Andrew Seth Sabata, americano dei Legionari di Cristo, e Charles Lansdorp, responsabile delle decorazioni floreali olandesi di Piazza San Pietro.
L’importanza dell’evento pasquale è evidenziata anche dalla puntata di "Cristianità", sempre in diretta su Rai Italia, il lunedì 22 aprile, dalle ore 11.30 alle 12.30, detto Lunedì dell’Angelo e tradizionalmente chiamato di pasquetta.
Al centro il Regina Coeli del Papa e le festività pasquali in Italia e nel mondo.
Tra gli ospiti padre Bernard Ardura, presidente del Pontificio Comitato delle scienze storiche, Pier Luigi Guiducci, docente di storia della Chiesa, e la giornalista americana Hanna Brockhaus, corrispondente per la Catholic News Agency.
In collegamento alcuni telespettatori dall’Australia e dal Sud America. (aise) 

Newsletter
Archivi