SERVIZI CONSOLARI IN LUSSEMBURGO: PAGAMENTO CON CARTA DAL 1° FEBBRAIO

Servizi consolari in Lussemburgo: pagamento con carta dal 1° febbraio

LUSSEMBURGO\ aise\ - Nuovo anno, nuovi servizi: gli sportelli consolari in Lussemburgo sono sempre più "digitali", con tre terminali POS come forma di pagamento alternativa al contante, che rimane consentito.
Dopo Fast It, Prenota Online e Carta di identità elettronica (CIE), l’Ambasciata annuncia oggi con soddisfazione un'altra innovazione a favore dei connazionali: veloce, semplice e sicuro, il pagamento elettronico era una delle sfide più complesse sotto il profilo delle procedure interne.
I POS, già installati e collaudati in tre postazioni fisse (passaporti, CIE e sportello polivalente), saranno in funzione dal 1° febbraio per tutti i servizi consolari, a scelta dell'utente.
“Nonostante le difficoltà operative legate alla pandemia, l'Ambasciata è impegnata a garantire un miglioramento continuo dei servizi a beneficio della numerosa collettività italiana nel Granducato, composta da circa 33.000 connazionali iscritti all’AIRE e oltre 3.000 temporanei, dietro solo alla comunità portoghese e a quella francese”, sottolineano da Lussemburgo, dove è in fortissimo aumento il rilascio di procure notarili, uno dei servizi “di punta” dell’Ambasciata italiana e fra i più apprezzati anche alla luce delle perduranti restrizioni agli spostamenti. (aise) 

Newsletter
Archivi