SICUREZZA BIS/ GARAVINI (PD): DISPOSIZIONI SU TARGHE STRANIERE LASCIANO A PIEDI GLI ITALIANI

SICUREZZA BIS/ GARAVINI (PD): DISPOSIZIONI SU TARGHE STRANIERE LASCIANO A PIEDI GLI ITALIANI

ROMA\ aise\ - "Il decreto sicurezza bis lascia a piedi gli italiani all'estero. Nel vero senso della parola. Come già avvenuto con il precedente provvedimento, il divieto di circolazione di veicoli immatricolati all'estero ha conseguenze dirette sui connazionali iscritti Aire. Così come per chi risiede in un altro Stato Ue e viene in Italia per un lavoro stagionale. Per i lavoratori frontalieri e per coloro che vivono sul confine. Fino ad arrivare ai residenti di San Marino". È quanto dichiara la Senatrice Pd Laura Garavini, Vicepresidente Commissione Difesa, mentre l’Aula del Senato si appresta a votare la fiducia posta dal Governo sul decreto voluto dal Ministro Salvini.
"Come Pd – ricorda Garavini – avevamo già sollevato questo problema sia con emendamenti al primo decreto sicurezza, sia con un'interrogazione da me rivolta al Ministro degli Interni. Oggi torniamo a porre la questione con un nuovo emendamento al decreto sicurezza bis. Ma la maggioranza sta totalmente ignorando la questione". (aise) 

Newsletter
Archivi