VENETI NEL MONDO: CRISTIANO CORAZZARI NUOVO ASSESSORE

VENETI NEL MONDO: CRISTIANO CORAZZARI NUOVO ASSESSORE

VENEZIA\ aise\ - Sarà Cristiano Corazzari l’assessore incaricato per i “Veneti nel Mondo” della nuova Giunta di Luca Zaia in Veneto. Il Governatore, confermato dalle elezioni degli scorsi 20 e 21 settembre, ha presentato la sua nuova giunta sabato scorso, 17 ottobre, con una sola novità rispetto alla giunta precedente.
Oltre al Presidente, infatti, ne fanno parte otto assessori (tre donne e cinque uomini), come riferito dal sito della Regione. Sette di loro facevano parte anche della Giunta uscente. La novità è l’Assessore Francesco Calzavara.
Corazzari è referente per le seguenti materie: Pianificazione territoriale e urbanistica, Beni ambientali, culturali e tutela del paesaggio, Parchi e aree protette, Caccia, Pesca e acquacoltura, Polizia Locale – Sicurezza, Cultura, spettacolo e sport, Edilizia sportiva, Edilizia di culto, Edilizia residenziale pubblica, Identità veneta, Flussi migratori/Veneti nel mondo, Diritti umani, Minoranze linguistiche.
“Rispetto alle altre due volte – ha detto Zaia presentando la sua squadra – l’atmosfera è diversa: questa Giunta nasce in un momento difficilissimo per il Paese, con una crisi importante e già 60.000 posti di lavoro persi. Non c’è stato tempo per festeggiare, anzi, c’è in tutti la consapevolezza della necessità di lavorare subito, a pancia bassa come uso dire. I veneti che ci hanno votato chiedono risposte e tocca a noi, come singoli e come squadra, saperle dare. Ho scelto e nominato questi Assessori in totale autonomia – ha sottolineato Zaia – e di questa possibilità ringrazio i partiti di maggioranza, che non hanno esercitato nessuna pressione, consentendomi di fare le scelte che ho ritenuto più efficaci nell’interesse dei cittadini”.
Dopo aver ringraziato tutta la Giunta e il Consiglio regionale della legislatura appena conclusa per il grande lavoro svolto, il Governatore ha evidenziato che “ognuno dei nuovi Assessori, due in meno della precedente Giunta perché il momento richiede anche sobrietà nelle istituzioni, ha le capacità, l’esperienza amministrativa, la conoscenza del territorio per rappresentare al meglio tutti i Veneti. Abbiamo una squadra forte con una panchina corta”.
Zaia ha concluso augurandosi che sia possibile lavorare subito in spirito di squadra anche con la minoranza per l’obbiettivo comune di “ottenere il meglio per il nostro Veneto”, e ha indicato l’Autonomia da conquistare come obbiettivo prioritario. (aise) 

Newsletter
Archivi