"VIAGGIARTE" ALLA BIENNALE DEI LICEI ARTISTICI DI SAN PIETROBURGO

"VIAGGIARTE" ALLA BIENNALE DEI LICEI ARTISTICI DI SAN PIETROBURGO

SAN PIETROBURGO\ aise\ - Mira a presentare al pubblico russo i giovani artisti italiani il progetto "ViaggiArte" che si svolgerà nell'ambito della II Biennale dei Licei Artistici dal 29 luglio al 18 agosto presso il Museo della Ricerca Scientifica dell'Accademia Russa delle Belli Arti di San Pietroburgo.
La Biennale dei Licei Artistici viene realizzata attraverso un concorso nazionale indetto dal MIUR, grazie all’impegno appassionato e condiviso di dirigenti, professori e studenti delle scuole che vi partecipano, coordinati dalla Renaliart – Rete Nazionale dei Licei Artistici. Alla Biennale sono invitate, fuori concorso, anche rappresentanze estere sia europee sia extraeuropee. La partecipazione a questo evento è cresciuta notevolmente negli anni, tanto che alla seconda Biennale hanno preso parte 150 Licei di tutta Italia e sono pervenute oltre 600 proposte artistiche, che sono state selezionate da una giuria di grande prestigio.
ViaggiArte è un progetto nato dalla seconda Biennale dei Licei Artistici con l’obiettivo di far conoscere e valorizzare la creatività espressa nelle scuole ad indirizzo artistico attraverso una serie di tappe espositive.
ViaggiArte approda ora, con la collaborazione degli Istituti Italiani di Cultura, a Mosca e San Pietroburgo, due tappe di grande importanza in prestigiose sedi, per terminare il suo viaggio a Matera, capitale europea della cultura 2019.
I licei, intanto, sono già al lavoro per preparare la terza edizione della Biennale, dedicata al "Genio", che si realizzerà nel 2020 in onore di Leonardo da Vinci, di cui ricorre quest’anno l’anniversario della morte.
La mostra presenta 45 opere imperniate sul tema del viaggio. I giovani artisti hanno trasposto questa tematica in sculture, disegni, installazioni e video che toccano argomenti di grande attualità come la migrazione e la memoria storica, ma anche gli aspetti più personali del viaggio, come il viaggio nel proprio mondo interiore. Il concetto stesso di viaggio è inseparabile dal processo creativo: ogni artista percorre infatti un percorso creativo costellato di insidie, presentando infine le sue opere allo spettatore e condividendo con questi i propri pensieri, sentimenti e preoccupazioni.
Iniziative di questo tipo costituiscono una parte importante delle attività del Museo dell'Accademia delle Belle Arti russa, in quanto è proprio il supporto a giovani autori a creare un terreno salutare per lo sviluppo dell'arte. L'Accademia delle Belle Arti vanta una lunga storia di collaborazione con l’Italia, in cui ha sempre inviato i propri allievi migliori. L'attrazione tra due culture e la vicinanza tra gli approcci pedagogici per la coltivazione dei talenti hanno permesso la realizzazione di un'enorme quantità di monumenti storici. (aise)



Newsletter
Archivi