VOTO ELETTRONICO PER I COMITES: SIRAGUSA (M5S) INTERROGA DI MAIO

VOTO ELETTRONICO PER I COMITES: SIRAGUSA (M5S) INTERROGA DI MAIO

ROMA\ aise\ - Rinviate all’anno prossimo, le elezioni per il rinnovo dei Comites potrebbero essere svolte con il voto “informatico”. È quanto ipotizza Elisa Siragusa, deputata 5 Stelle eletta in Europa, che ha presentato una interrogazione al Ministro degli Esteri Di Maio per sapere “quale sia lo stato attuale dello studio di fattibilità sull'applicazione del voto informatico alle consultazioni elettorali all'estero”.
Nella premessa, Siragusa ricorda che “i Comites sono organismi rappresentativi della collettività, eletti direttamente dagli italiani residenti all'estero in ciascuna circoscrizione consolare ove risiedono almeno 3 mila connazionali; i Comites sono composti da 12 o 18 membri, a seconda che vengano eletti in Circoscrizioni consolari con un numero minore o maggiore di 100 mila connazionali residenti, come risultano dall'elenco aggiornato utilizzato per eleggere i rappresentanti al Parlamento nazionale; con il decreto-legge n. 67 del 2012 si era disposto un riordino della normativa riguardante le procedure di elezione dei membri dei Comites, prevedendo tra l'altro, la modalità del voto informatico per tale tipologia di elezioni e rinviando un successivo regolamento l'attuazione della disposizione”.
La parlamentare, quindi, evidenzia che “l'analisi dell'impatto della regolamentazione, eseguita su tale decreto, aveva rilevato che il voto informatico, oltre a rispondere alle esigenze di modernizzazione e digitalizzazione della pubblica amministrazione, avrebbe implicato una spesa nettamente inferiore rispetto al voto per corrispondenza, comportando un costo non superiore a due milioni di euro, ossia un decimo delle somme normalmente impiegate per le operazioni di voto per corrispondenza”.
Posto che “a causa del mancato regolamento, però, le ultime elezioni per la nomina dei membri dei Comites, indette nel 2015, si sono svolte attraverso il cosiddetto voto per corrispondenza”, Siragusa chiede al Ministro “quale sia lo stato attuale dello studio di fattibilità sull'applicazione del voto informatico alle consultazioni elettorali all'estero” e “quali iniziative il Governo intenda adottare affinché le prossime elezioni per il rinnovo dei membri dei Comites, possano svolgersi attraverso il sistema di voto informatico”. (aise) 

Newsletter
Archivi