“A PICCOLI PASSI”. LUNEDÌ 9 APRILE ALL’ABM SI PARLA DI MINORI STRANIERI NON ACCOMPAGNATI

“A PICCOLI PASSI”. LUNEDÌ 9 APRILE ALL’ABM SI PARLA DI MINORI STRANIERI NON ACCOMPAGNATI

BELLUNO\ aise\ - “Quando sono arrivato in Italia, abbiamo navigato sei giorni in mare senza bere acqua, senza niente, perche? abbiamo finito la benzina. Alla fine dei pescatori egiziani ci hanno trovato, ci hanno dato un po’ di benzina e ci siamo avvicinati all’Italia. E gli italiani ci hanno accolto in mare e siamo arrivati a Lampedusa”. Racconta così Fany, un ragazzo partito dalla Costa d'Avorio, passato per la Libia e venuto in Italia dal mare. È una delle tante testimonianze raccolte da Lucia De Marchi nel suo libro “A piccoli passi. Minori non accompagnati e cittadinanza attiva”, che verrà presentato lunedì 9 aprile alle 18.00 nella sede dell'Abm.
Il libro è il frutto di una ricerca sul campo svolta dall'autrice in diverse città italiane.
Analizzando le relazioni dei minori con gli operatori delle comunità, gli insegnanti e il mondo del lavoro, il saggio studia le opportunità che vengono offerte ai minori stranieri non accompagnati per integrarsi in Italia, evidenziando tutte le difficoltà nell’educare alla cittadinanza attiva questi ragazzi, per la scarsità di risorse umane, per la mancanza di finanziamenti congrui e a causa dei tanti scogli burocratici. L'evento è a ingresso libero. Sarà presente l'autrice.
Introdurrà Gioachino Bratti, presidente del comitato di gestione della Biblioteca delle migrazioni “Dino Buzzati”, che organizza l'incontro.
La presentazione sarà ripetuta la mattina seguente per gli studenti del Centro Consorzi di Sedico, anche in questo caso l'evento sarà comunque aperto alla partecipazione di tutti. (aise) 

Newsletter
Notiziario Flash
 Visualizza tutti gli articoli
Archivi