“AMICI DI FLORES DA CUNHA” A SOSPIROLO PROTAGONISTA L’EMIGRAZIONE

“AMICI DI FLORES DA CUNHA” A SOSPIROLO PROTAGONISTA L’EMIGRAZIONE

SOSPIROLO\ aise\ - Mesi intensi, quelli di aprile e maggio, per l’associazione “Amici di Flores da Cunha”. Il sodalizio, guidato dal presidente Gabriele Galletti e con il patrocinio del Comune di Sospirolo, ha in programma due appuntamenti con il mondo dell’emigrazione.
Sabato, alle 17, presso la sala “Pellizzari” del Centro Civico di Sospirolo, sarà presentata la “Storia della famiglia Nesello. Tra il Bellunese il Brasile”.
Dopo 43 anni di ricerche, la riscoperta di una saga famigliare. Una storia-simbolo dell’emigrazione, che tocca Sospirolo, San Gregorio nelle Alpi, Otavio Rocha, Nova Prata e Faxinal do Soturno. Territori distanti tra loro, geograficamente, ma non per i legami parentali che si intrecciano a partire da metà Ottocento a oggi. Protagonisti della serata Gianpietro e Paola Nesello, conduce Federico Brancaleone.
Sempre nella stessa sala, ma l’8 maggio, alle 20.45, l’associazione “Flores da Cunha” presenterà “I fiòi de la roda. Storia e notizie sull’Istituto degli esposti di Belluno dal 1772 al 1873” a cura di Giorgio Fornasier.
Saranno ospiti della serata quattro discendenti dell’esposto di Belluno Maurizio Topanotti, emigrato in Brasile, venuti per conoscere i luoghi dove nacque e crebbe il loro avo e patriarca. (aise) 

Newsletter
Notiziario Flash
 Visualizza tutti gli articoli
Archivi