CONTRASTARE LA NEGAZIONE DELL'OLOCAUSTO E L'ANTISEMITISMO: L’UE DIVENTA PARTNER DELL’IHRA

CONTRASTARE LA NEGAZIONE DELL

BRUXELLES\ aise\ - La Commissione europea è da ieri partner internazionale permanente dell'Alleanza internazionale per la memoria dell'Olocausto (IHRA), in questi giorni riunita a Ferrara per il meeting annuale.
La partecipazione dell'UE a questo organismo – sottolinea Bruxelles – consentirà una cooperazione più stretta nella lotta contro la negazione dell'Olocausto e nella prevenzione del razzismo, della xenofobia e dell'antisemitismo.
"Con la progressiva scomparsa dei sopravvissuti all'Olocausto e in un momento storico in cui l'antisemitismo è in aumento, dobbiamo preservare la memoria del capitolo più buio della nostra storia”, ha sottolineato il Primo Vicepresidente Frans Timmermans. “L'adesione dell'UE all'Alleanza internazionale per la memoria dell'Olocausto aiuterà a promuovere la comprensione, affinché le generazioni future facciano tesoro degli insegnamenti del passato".
L’impegno dell’Ue, ha aggiunto Vera Jourová, Commissaria responsabile per la Giustizia, i consumatori e la parità di genere, "rientra nei nostri sforzi contro l'antisemitismo. Il nostro coinvolgimento nell'Alleanza internazionale per la memoria dell'Olocausto è particolarmente rilevante in un momento in cui si va diffondendo la negazione dell'Olocausto". (aise) 

Newsletter
Notiziario Flash
 Visualizza tutti gli articoli
Archivi