EUROPROGETTAZIONE: LA CAMERA DI COMMERCIO BELGO ITALIANA PUNTA SUI GIOVANI E NON SOLO

EUROPROGETTAZIONE: LA CAMERA DI COMMERCIO BELGO ITALIANA PUNTA SUI GIOVANI E NON SOLO

BRUXELLES\ aise\ - Oltre che per le elezioni europee, il 2019 sarà un anno cruciale per l’Unione europea grazie anche all’approvazione del nuovo quadro finanziario pluriennale, che prenderà avvio nel 2021 con 1.135 milioni di euro di budget a disposizione. Per chi lavora già nell’europrogettazione o desidera intraprendervi una carriera è fondamentale essere aggiornati sulle novità della programmazione finanziaria 2021-27, per arrivare preparati, conoscerne la struttura e gli elementi innovativi. I programmi di finanziamento previsti dalla Commissione europea costituiscono infatti imperdibili occasioni di sviluppo per le aziende e gli enti locali, soprattutto in materia d’innovazione e internazionalizzazione.
A ricordarlo è la Camera di Commercio Belgo-Italiana, che dal 2004 s’impegna a scrivere e gestire progetti finanziati dalla Commissione europea, principalmente nei settori dell’imprenditorialità, della cooperazione, della formazione e del turismo. Da diversi anni ha deciso di condividere con imprese, associazioni, enti locali, consulenti e giovani neolaureati la propria esperienza diretta di europrogettazione, attraverso corsi di formazione tematici e fortemente orientati ad un approccio pratico, lavorando su bandi aperti della Commissione.
Grazie alla sua sede didattica ad Arts-Loi, nel cuore del quartiere europeo di Bruxelles, la Camera di Commercio Belgo-Italiana collabora con professionisti, lobbisti e funzionari delle Istituzioni UE per fornire una formazione di qualità e al passo con le novità del settore. L’offerta formativa è variegata e si indirizza a giovani neolaureati, professionisti, imprenditori, enti pubblici e università, ma anche a chi ha già delle competenze in ambito di europrogettazione e desidera saperne di più. L’esperienza non si esaurirà con i giorni di formazione: al termine dei corsi, i partecipanti potranno rimanere in stretto contatto con le attività dell’Ufficio Europa della Camera di Commercio Belgo-Italiana, ricevendo aggiornamenti sulle opportunità di finanziamento europee.
Ecco il calendario degli appuntamenti per il 2019:
20-22 febbraio: Corso di Europrogettazione giovani
Il corso è rivolto a giovani studenti, universitari o neolaureati interessati a intraprendere una carriera come progettista europeo. Nei tre giorni di formazione, saranno approfondite le caratteristiche dei finanziamenti dell’Unione europea e le tecniche per redigere un progetto europeo di successo, oltre a una sessione di correzione personalizzata dei cv e di consigli pratici per la ricerca di lavoro a Bruxelles, in particolare nel settore degli European Affairs.
4-8 marzo: Corso di Introduzione all’Europrogettazione
Le lezioni sono indirizzate a imprenditori in tutti i settori di attività, consulenti e professionisti del settore pubblico e privato, neolaureati e laureandi con una forte motivazione alla progettazione europea. Al termine del corso, i partecipanti acquisiranno le competenze necessarie per redigere un progetto europeo, passando dalla formulazione del draft di progetto alla ricerca di partner internazionali e alla redazione del budget.
28-30 marzo: Corso in Rendicontazione e gestione dei progetti europei
Si tratta di una formazione più avanzata per chi ha già delle conoscenze di base sull’europrogettazione o esperienza pregressa nell’ideazione o la gestione di progetti europei. Durante i tre giorni di formazione saranno analizzati diversi aspetti concernenti la fase d’implementazione di un progetto: dalla gestione finanziaria al monitoraggio della performance, dalla gestione del partenariato alla preparazione dei report da presentare alla Commissione.
8-11 aprile: Corso di Europrogettazione 2.0 – Agente di progetto
A differenza dell’europrogettista “classico”, l’agente di progetto, si rivolge ad una pluralità di attori. Crea il partenariato, ne individua il capofila, identifica uno o più europrogettisti e coordina tutte le fasi della stesura del progetto. Il corso si propone di creare una figura dinamica, autonoma, con ampie conoscenze dei finanziamenti europei e capacità di individuare idee progettuali innovative da proporre a partner internazionali. (aise) 

Newsletter
Notiziario Flash
 Visualizza tutti gli articoli
Archivi