GLI EBREI SEGRETI DELLA CALABRIA: IL DOCUMENTARIO DI MANUELA PROCACCIA ALL’IIC DI TEL AVIV

GLI EBREI SEGRETI DELLA CALABRIA: IL DOCUMENTARIO DI MANUELA PROCACCIA ALL’IIC DI TEL AVIV

TEL AVIV\ aise\ - “Gli ebrei segreti della Calabria” (2010) è il titolo del documentario diretto da Manuela Procaccia che il prossimo 11 luglio verrà presentato all’Istituto Italiano di Cultura di Tel Aviv.
La proiezione – in italiano e in inglese con sottotitoli – inizierà alle 18.30: interverranno la regista Manuela Procaccia, il produttore Carl Perkal, Domenica Sorrenti e Angela Sgambattera che hanno partecipato al documentario.
Molti calabresi hanno radici ebraiche che risalgono all'Inquisizione. Partendo dal racconto di Barbara Aiello, che ha aperto un centro di ebraismo riformista a Serrastretta, nei pressi di Lamezia Terme, il film segue le tracce di storia ebraica rimaste in Calabria e scopre le giudecche, i quartieri che testimoniano la presenza antica degli ebrei in tutta la regione prima della loro cacciata. La presenza di una donna rabbino accende un dibattito nell'ebraismo italiano e non è sempre bene accolta dai locali. La testimonianza di alcuni cristiani evangelici, che serbano un forte amore per Israele e per la cultura ebraica, conduce alle usanze dei marrani conservatesi nel tempo attraverso antichi rituali, ricette di cucina, e spiega l'origine dei loro cognomi.
L’evento è organizzato dall'Istituto Italiano di Cultura in collaborazione con il Comites Tel Aviv. (aise) 

Newsletter
Notiziario Flash
 Visualizza tutti gli articoli
Archivi