IMMIGRAZIONE E COOPERAZIONE TRA ITALIA E SVIZZERA: AL VIMINALE L’INCONTRO TRA MOLTENI E GATTIKER

IMMIGRAZIONE E COOPERAZIONE TRA ITALIA E SVIZZERA: AL VIMINALE L’INCONTRO TRA MOLTENI E GATTIKER

ROMA\ aise\ - Per un confronto sulle politiche di immigrazione e di cooperazione tra Italia e Svizzera, si è tenuto al Viminale un incontro tra il sottosegretario all’Interno, Nicola Molteni, e il Segretario di Stato della Migrazione della Confederazione Elvetica, Mario Gattiker, accompagnato dall’ambasciatore di Svizzera, Kessler.
Alla riunione, che si è svolta in un clima cordiale e collaborativo, hanno partecipato anche il capo del dipartimento per le Libertà Civili e l’Immigrazione, il direttore centrale dell’Immigrazione e della Polizia delle Frontiere, il presidente della Commissione nazionale asilo, e il direttore centrale dei Servizi Civili Immigrazione e Asilo.
Molteni – riporta il Viminale – ha sottolineato l’impegno del Governo italiano a contrastare l’immigrazione irregolare, che ha portato ad una consistente riduzione degli sbarchi, soffermandosi in particolare sulla collaborazione italiana per garantire la stabilità della Libia ed ha ribadito la necessità che la gestione dei flussi migratori sia condivisa a livello europeo.
Il sottosegretario ha poi illustrato le nuove misure del decreto legge immigrazione e sicurezza, in fase di conversione parlamentare.
La delegazione svizzera – continua la nota del Ministero – ha manifestato apprezzamento per l’azione del Governo italiano, concordando sulla necessità di rivedere il Regolamento di Dublino e di intensificare il programma dei rimpatri dei migranti irregolari.
Molteni e Gattiker hanno, infine, ribadito l’importanza della collaborazione tra le Forze di Polizia dei due Paesi nei vari settori operativi, anche in ambito transfrontaliero.
Il Segretario di Stato svizzero ha successivamente approfondito le stesse tematiche anche con il capo di Gabinetto, Matteo Piantedosi. (aise) 

Newsletter
Notiziario Flash
 Visualizza tutti gli articoli
Archivi