"LIMITED EDITIONS": DA PALADINO A MORIYAMA I LIBRI D’ARTISTA DI SKIRA

"LIMITED EDITIONS": DA PALADINO A MORIYAMA I LIBRI D’ARTISTA DI SKIRA

MILANO\ aise\ - Quattro nomi illustri per inaugurare una nuova collana editoriale. Domani, mercoledì 27 giugno, dalle ore 18 alle 20, presso la Bottega Brera, nuovo bookstore Skira a Milano, saranno presentate le nuove e prestigiose "Limited Editions" della casa editrice.
L’artista Mimmo Paladino e i fotografi Daido Moriyama, Carlo Orsi, Hiroshi Sugimoto sono i protagonisti di splendide edizioni speciali numerate, veri libri d’artista, che contengono una fotografia autenticata e firmata o, nel caso di Paladino, una serigrafia o una ceramica.
Daido Moriyama in Colors
Per la prima volta, le fotografie a colori realizzate da Daido Moriyama, una delle figure di spicco della fotografia contemporanea sono raccolte in uno straordinario libro d’artista, curato da Filippo Maggia e realizzato in tiratura limitata per tutti i collezionisti che cercano l’unicità di un’edizione preziosa, di eccezionale qualità, destinata ad accrescere il proprio valore nel tempo.
100 copie per tre diverse edizioni, ognuna firmata dall’artista e contenente una fotografia autentica. Ogni copia è racchiusa in un cofanetto in tela nera pensato e realizzato esclusivamente per questa Limited Edition (2.000 euro).
Considerato tra i maggiori esponenti della street photography giapponese, Daido Moriyama ha fotografie esposte in musei di tutto il mondo, dalla Tate Modern al MoMA, dal Metropolitan Museum of Art alla Fondation Cartier.
Carlo Orsi - Milano 2015
1965. Un giovane fotografo di talento, Carlo Orsi, ritrae Milano. Luci e ombre, miserie e nobiltà, confronti e contraddizioni. Frammenti di città, cui Dino Buzzati accosta altri frammenti, parole come scatti di un obiettivo fotografico. Ne nasce un libro, bellissimo. E oggi praticamente introvabile.
2015. Cinquant’anni dopo. Lo stesso grande fotografo, Carlo Orsi, torna a ritrarre la sua Milano. Luci e ombre, miserie e nobiltà, confronti e contraddizioni. Come allora. Con la stessa sensibilità di allora, e l’esperienza di una vita. Nuovi frammenti di città, e le parole, come scatti di un obiettivo, sono questa volta quelle di Aldo Nove.
Nasce un nuovo libro, nell’identico formato di quello del 1965. Anche il nuovo libro, naturalmente, si intitola semplicemente Milano. Ed è, ancora una volta, bellissimo, come quello di allora.
Il cofanetto comprenden il libro Milano 2015 e una fotografia autentica numerata (100 esemplari) e firmata dal fotografo (500 euro)
Mimmo Paladino - Serigrafie
Un volume in cui Germano Celant compie un’analisi storico-critica sull’opera di Paladino, dal 1963 a oggi, identificando il suo contributo al rinnovamento della pittura, allargata poi all'ambiente e tradotta poi in fotografia, scultura, architettura, cinema, lirica e teatro. Introdotto dal saggio di Celant (Le costruzioni di Mimmo Paladino), il libro prosegue con una Cronologia del percorso biografico e artistico dell’artista (di Germano Celant e Diletta Borromeo) e un insieme iconografico corredato dalle dichiarazioni poetiche di Paladino stesso. Seguono poi, alla fine del volume, gli Apparati, costituiti dagli elenchi di Esposizioni e progetti speciali e la Bibliografia.
Due le versioni, ognuna con una tiratura di 100 copie e ognuna con una serigrafia allegata (900 euro).
Versione 1. "Sarabanda, 2017"
Serigrafia su cartone grigio con applicazione di oro in foglia. Testina ottenuta con tre passaggi serigrafici di cui due con carborundum, 30 x 40 cm. Edizione di 90 + X esemplari, numerati e firmati dall’artista, 10 p.a. numerate, 1 prova dedicata ad personam.
Versione 2. "Allegretto, 2017"
Serigrafia su cartoncino Arches da 600 gr a 14 colori. Testina in acquaforte su carta china, 30 x 40 cm. Edizione di 90 + X esemplari, numerati e firmati dall’artista, 10 p.a. numerate, 1 prova dedicata ad personam.
Mimmo Paladino - Ceramiche
Anche questo volume gode del contributo e dell’analisi di Germano Celant, ma allegata vi è un’opera in terracotta dipinta con ossidi, ingobbi e smalti. L’edizione consta di 100 esemplari firmati e numerati dall’artista (3.000 euro).
Hiroshi Sugimoto - Le Notti Bianche
Le Notti Bianche riunisce venti immagini inedite di teatri lirici realizzate da Hiroshi Sugimoto in Italia fra il 2014 e il 2016. Lo schermo del teatro da cui si sprigiona una vivida luce ricorda infatti il bianco della carta emulsionata sulla quale, durante lo sviluppo, prendono vita le immagini. Fotogramma dopo fotogramma sullo schermo nell’oscurità della sala, e dettaglio dopo dettaglio sul foglio di carta fotosensibile immerso nei bagni nel buio della camera oscura, la storia prende forma come la fotografia va lentamente apparendo.
100 le copie per l’edizione limitata, ognuna firmata dall’artista e racchiusa in un cofanetto in tela argento pensato e realizzato esclusivamente per questa Limited Edition (500 euro). (aise)

Newsletter
Notiziario Flash
 Visualizza tutti gli articoli
Archivi