L’ITALIANO IN CINA: ACCORDO TRA COMUNITÀ RADIOTELEVISIVA ITALOFONA E RADIO CINA

L’ITALIANO IN CINA: ACCORDO TRA COMUNITÀ RADIOTELEVISIVA ITALOFONA E RADIO CINA

ROMA\ aise\ - È stato siglato oggi a Roma, nella Sala degli Arazzi della sede RAI di Viale Mazzini, il Memorandum di intesa tra la Comunità radiotelevisiva italofona e la Global Broadcasting Times - multinazionale multimedia per collegare la Cina al mondo e il mondo alla Cina - per lo sviluppo di forme di reciproca collaborazione nella diffusione e promozione della lingua e della cultura italiana nel mondo.
La Comunità radiotelevisiva italofona, con il suo Presidente Dino Balestra della RSI e la Segretaria generale Loredana Cornero delle Relazioni Internazionali di RAI, si propone in modo “pragmatico e aperto” di “creare opportunità e proposte di valorizzazione del prodotto multimediale di lingua italiana nel contesto della dimensione culturale e linguistica dell’italicità nel mondo”.
Attraverso questo Memorandum, spiega la Cri, “si prospetta la costituzione di una piattaforma permanente per valutare le forme più idonee di promozione e le modalità per favorire forme di collaborazione nel settore radiofonico, nella diffusione online e per la realizzazione di eventi, studi e progetti di ricerca congiunti”.
Come primo passo verrà a breve istituito un gruppo di lavoro bilaterale con il compito di facilitare le comunicazioni tra le due parti per l’individuazione, definizione e sviluppo di future iniziative comuni. (aise) 

Newsletter
Notiziario Flash
 Visualizza tutti gli articoli
Archivi