NEW YORK MARATHON: IL CONSOLATO APRE LE PORTE AI MARATONETI ITALIAN

NEW YORK MARATHON: IL CONSOLATO APRE LE PORTE AI MARATONETI ITALIAN

NEW YORK\ aise\ - Venerdì prossimo, 2 novembre, alle 18.00, due giorni prima della Maratona di New York, il Consolato generale d’Italia aprirà le sue porte agli italiani che vivranno, sotto le più svariate forme, il sogno della 48esima Maratona.
Anche quest’anno, anticipa il Consolato, l’Italia si conferma come uno dei paesi maggiormente rappresentati, con oltre 3mila partecipanti su un totale di circa 50mila corridori. Il percorso di 42 chilometri attraverserà i cinque distretti di New York, con partenza dal Verrazano Bridge di Staten Island fino a Central Park a Manhattan, passando per Brooklyn, Queens e Bronx davanti oltre 1 milione di spettatori.
Come da tradizione, il Consolato generale darà il benvenuto a Park Avenue 690 ai maratoneti e a tutti gli amanti dello sport per augurare buona fortuna ai partecipanti.
L’incontro, moderato da Stefania Spatti, corrispondente di America 24, vedrà la partecipazione degli organizzatori della maratona di New York, tra cui il Presidente del Board di NYRR George Hirsch, che spiegheranno come, per la prima volta, alcune delle loro iniziative a latere della maratona saranno tenute in lingua italiana.
Quest’anno, grazie al supporto dell’Associazione Liguri nel Mondo, l’incontro sarà dedicato alla regione Liguria e alla città di Genova, che il 2 dicembre ospiterà la Genova City Marathon, che per questa occasione speciale passerà sotto il Ponte Morandi.
A fine serata sarà offerto un piccolo rinfresco con vini e prodotti tipici della regione. (aise) 

Newsletter
Notiziario Flash
 Visualizza tutti gli articoli
Archivi