NUOVI CONTRATTI DI COSTRUZIONE IN ITALIA, POLONIA, SVEZIA E MESSICO PER ASTALDI

NUOVI CONTRATTI DI COSTRUZIONE IN ITALIA, POLONIA, SVEZIA E MESSICO PER ASTALDI

ROMA\ aise\ - Il Gruppo Astaldi si è aggiudicato tre nuovi contratti di costruzione (per complessivi 243 milioni di euro circa in quota Astaldi), riferiti a progetti in Italia, Polonia, Svezia e Messico.
In particolare, in Polonia verrà costruita la galleria sotto il Fiume Swina. I lavori saranno finanziati con Fondi Europei e budget di Stato per la Municipalità di Swinoujscie. I lavori avranno una durata prevista pari a 48 mesi.
In Italia, alla Base NATO di Sigonella verranno eseguiti lavori di ampliamento dell’area Operazioni a Terra (OPS Area) e dell’area Operazioni Aeree (Flight Area) dell'Aeroporto Militare. Il Committente è NSPA (NATO Support and procurement Agency). Il finanziamento delle opere è garantito da fondi NATO.
In Svezia, Astaldi contribuirà alla costruzione del Passante Ferroviario di Goteborg (Westlink, Lotto E03 Kvarnberget). I lavori, finanziati con budget locale e Fondi Europei, saranno realizzati dal Consorzio AGNab, partecipato da Astaldi (40%), Gulermak (Turchia, 40%) e NRC Group (Norvegia, 20%).
Infine, in Messico Astaldi è coinvolto nel Progetto VOPAK a Veracruz (Fase 1): si tratta di ampliare e riconvertire un sito di stoccaggio CPP (CleanPetroleum Products). Il Committente è VOPAK Global Operation, azienda leader a livello mondiale nel settore della gestione dei siti di stoccaggio, che finanzia le opere.
Il Gruppo Astaldi è uno dei principali Contractor in Italia e tra i primi 25 a livello europeo nel settore delle costruzioni, in cui opera anche come promotore di iniziative in projectfinancing. (aise) 

Newsletter
Notiziario Flash
 Visualizza tutti gli articoli
Archivi