POLITICHE 2018/ FARINA (PD): CONQUISTARE ANCORA UN VOTO PER LA BUONA POLITICA!

POLITICHE 2018/ FARINA (PD): CONQUISTARE ANCORA UN VOTO PER LA BUONA POLITICA!

ROMA\ aise\ - “Care e cari connazionali, la campagna elettorale volge al termine per noi residenti all’estero. È stata breve. È durata tre settimane. Non mi è stato possibile partecipare a tutte le iniziative che sono state organizzate e raggiungere i luoghi che avrei voluto. Negli incontri ho rivisto tanti di voi, molti amici e amiche, elettori ed elettrici del Partito democratico, simpatizzanti, curiosi, giovani che votano per la prima volta. Per me sono esperienze di vita che continuano ad arricchirmi umanamente e politicamente. Sono emozioni che mi fanno vivere la politica con passione e lealtà”. Così scrive Gianni Farina, deputato uscente e di nuovo candidato con il Pd alla Camera nella ripartizione Europa, in un nuovo messaggio agli elettori.
Secondo Farina, “aver votato prima degli elettori ed elettrici in Patria, non ha permesso ai 2 milioni di connazionali che hanno diritto di voto (in Europa - ndr), di essere informati adeguatamente sulla portata politica di queste elezioni. So, però, che gli italiani all’estero votano liberamente, spesso confrontando l’Italia al Paese dove vivono”.
“Ho contribuito a costruire il Partito democratico in Svizzera – ricorda Farina – e in Europa proprio per dare forza alle idee della buona politica e della partecipazione democratica. E le elezioni sono sempre occasioni di rafforzamento delle relazioni tra cittadini e politica”.
Dopo aver ricordato il termine del 1 marzo – ore 16.00 (Ora locale) – data limite per far arrivare i plichi votati nei Consolati, Farina aggiunge: “ogni voto in più che in questi ultimi giorni viene espresso è importante. Sicuramente ognuno di voi conosce qualcuno che non ha ancora votato o che pensa di non dover votare. Invece, convincetelo a votare per il Partito democratico. Ogni voto al Pd è un voto contro gli estremismi e i populismi”.
“Il Pd – conclude – è il partito della responsabilità nazionale che si batte per un’Italia unita e più giusta e per un’Europa democratica e più giusta. Io vi assicuro che farò la mia parte, per il bene degli italiani nel mondo”. (aise) 

Newsletter
Notiziario Flash
 Visualizza tutti gli articoli
Archivi