"RIBALTAMENTI": IL VOLUME DI FRANCO CAMPEGIANI A PALAZZO FIRENZE

"RIBALTAMENTI": IL VOLUME DI FRANCO CAMPEGIANI A PALAZZO FIRENZE

ROMA\ aise\ - Verrà presentato il prossimo 4 maggio, dalle 18.00 a Palazzo Firenze, splendida sede della Società Dante Alighieri a Roma, “Ribaltamenti. Democrazia dell'archè e assolutismi della dea ragione” (David and Matthaus, 2017) di Franco Campegiani.
Dopo i saluti del segretario generale della Dante, Alessandro Masi, discuteranno con l'autore Giorgio Linguaglossa e Sabino Caronia. Modera Pio Ciuffarella, mentre la lettura di brani del libro sarà affidata a Massimo Chiacchiarelli.
Di quale ribaltamento si parla nel libro? Si potrebbe dire di un ribaltamento del ribaltato, quindi di un ritorno alle leggi di equilibrio del creato. In pratica, un rovesciamento dello sguardo, da un’angolazione esteriore e superficiale, conflittuale, ad una prospettiva interiore profonda, dove universalità e particolarità si fondono in un solo respiro. Il soggettivismo non c’entra: l’interiore si estende in territori estranei ai domini dell’Io. Interiore è la coscienza profonda e atavica, ancestrale. È lo stampo archetipo dell’uomo, l’ordine implicito e arcano, l’antimateria forse, così come viene dalla creazione universale. (aise) 

Newsletter
Notiziario Flash
 Visualizza tutti gli articoli
Archivi