STORIA DI UN COOPERANTE BLOGGER: GIOVANNI FONTANA A MONACO

STORIA DI UN COOPERANTE BLOGGER: GIOVANNI FONTANA A MONACO

MONACO\ aise\ - Dopo una laurea in filologia romanza alla Sapienza discussa con la maglia di Batistuta, Giovanni Fontana parte per la Palestina come cooperante e inizia a scrivere un blog, "Distanti saluti", che diventa in breve un piccolo caso di informazione intelligente, disincantata e di prima mano su un tema molto complesso. Della sua esperienza Fontana parlerà questo giovedì, 25 ottobre, alle 18.30 all’Istituto Italiano di Cultura di Monaco di Baviera. Moderato da Carmen Romano, l’incontro si terrà in lingua italiana e tedesca.
Lasciata la Palestina, dopo altre esperienze in giro per il mondo (Burkina Faso) e nuovi studi in relazioni internazionali a Londra, nell'aprile del 2016 si è rimesso la maglia di Batistuta, ha caricato una macchina con quanta più roba poteva ed è andato a dare una mano a Katsikas, noto anche come "il campo profughi peggiore di tutta la Grecia".
In Grecia è, momentaneamente, rimasto, e circa un anno fa ha fondato la ONG "Second tree", che lavora soprattutto nell'area urbana di Ioannina. Continua a raccontare tutto questo su "Distanti Saluti". Scrive anche da altre parti e anche di altre cose, tra cui il calcio su Rivista Unidici e Ultimo Uomo.
L’incontro con Fontana è organizzato nell'ambito della settimana della lingua Italiana nel mondo "L'italiano e la rete, le reti per l’italiano". (aise) 

Newsletter
Notiziario Flash
 Visualizza tutti gli articoli
Archivi