A BRUXELLES LA CONFERENZA DI ASSOCIAZIONI FINANZIERI E GIORNALISTI SUI FINANZIAMENTI EUROPEI DIRETTI

A BRUXELLES LA CONFERENZA DI ASSOCIAZIONI FINANZIERI E GIORNALISTI SUI FINANZIAMENTI EUROPEI DIRETTI

BRUXELLES\ aise\ - Lunedì pomeriggio, 18 marzo, presso la sede della Rappresentanza della Regione Toscana a Bruxelles, avrà luogo una conferenza sul tema “Finanziamenti europei diretti: analisi e valutazioni”.
La conferenza, che consentirà anche ai giornalisti italiani partecipanti di ottenere i crediti formativi rilasciati dall’Ordine Nazionale dei Giornalisti, è organizzata dal GUS (Gruppo Nazionale Giornalisti Uffici Stampa) dall'Associazione PIUE (Pubblicisti Italiani Uniti per l’Europa), dalla Sezione Bruxelles-Unione Europea dell’Associazione Nazionale Finanzieri d’Italia (ANFI) e dalla Rappresentanza della Regione Toscana a Bruxelles.
Motori dell’organizzazione e dell’iniziativa, oltre a Gino Falleri (Vicepresidente dell’Ordine dei Giornalisti del Lazio, e uno dei decani dell’Ordine dei Giornalisti italiano), a Bruxelles Alessandro Butticé (Generale della Guardia di Finanza in congedo, già portavoce dell’Ufficio Europeo per la Lotta alla Frode e dirigente della Commissione Europea, giornalista, fondatore e Presidente della Sezione ANFI di Bruxelles-Unione Europea, Vicepresidente per l’Europa di PIUE, nonché Condirettore e capo della redazione di Bruxelles del quindicinale Più Europei), e a Roma Carlo Felice Corsetti (Generale dei Carabinieri in congedo, già Capo Ufficio Stampa del Comando Generale dell’Arma, giornalista e Consigliere Nazionale dell’Ordine, Presidente di PIUE e Direttore editoriale di Più Europei).
I lavori saranno aperti dal saluto del padrone di casa, Enrico Mayrhofer, Direttore della Rappresentanza della Regione Toscana a Bruxelles, e socio della Sezione ANFI di Bruxelles-Unione Europea.
A giudicare dall’alto numero degli iscritti (oltre settanta ad oggi) il tema della conferenza ha riscosso grande interesse da parte del pubblico.
Mentre gli aspetti del funzionamento dei fondi, legali e amministrativi, saranno trattati da Michela Velardo e Valerio Valla, l’aspetto patologico dell’argomento, cioè quello delle frodi, sarà trattato invece da Vasil Kirov, capo unità indagini dell’Ufficio Europeo per la Lotta alla Frode (OLAF).
Oltre al tema dei finanziamenti direttamente erogati ai beneficiari dall’UE (e che non passano quindi attraverso gli stati, le regioni o gli enti territoriali), a dimostrazione del legame esistente tra l’attività della Sezione ANFI di Bruxelles-Unione Europea (fondata nel 2014 dai primi finanzieri che, dall’ottobre del 1990, hanno prestato o prestano servizio presso la Commissione Europea, dando la loro apprezzatissima esperienza nella lotta contro la frode ai danni degli interessi finanziari europei) verrà trattato quello della storica attività dei finanzieri nella Garfagnana. Tale tema sarà presentato, assieme al Vicepresidente della locale Sezione ANFI (il Generale della Guardia di Finanza Pierpaolo Rossi, uno dei più anziani consiglieri italiani del Servizio Giuridico della Commissione Europea) anche da Fausto Giovannelli, Presidente Parco Nazionale Appennino Tosco-Emiliano, e da Francesco Pinagli, Dirigente dell’Unione Comuni Garfagnana. Quello della Sezione ANFI di Bruxelles-Unione Europea (“costituita tutta da Fiamme Gialle convintamente europeiste, e da sempre impegnate, nel rispetto della legalità, nella difesa dell’Italia in Europa e dell’Europa in Italia, come autentici Patrioti italiani ed Europei”, secondo quanto ha dichiarato ad Aise il suo Presidente, Alessandro Butticé) e degli altri co-organizzatori, vuole essere il primo di una serie di eventi a Bruxelles di informazione e formazione sui temi europei e sul funzionamento delle finanze dell’Unione.
L’Intenzione di GUS e PIUE, in piena sintonia e sinergia con quella dell’ANFI, è anche di permettere ai tanti giornalisti italiani presenti a Bruxelles di svolgere la necessaria formazione professionale, prevista dall’Ordine, senza essere obbligati a farla unicamente on line o a recarsi solo per questo in Italia.
Il Presidente del Parlamento Europeo, Antonio Tajani, che è anche socio Benemerito dell’ANFI, oltre che giornalista, nel comunicare che a causa di impegni istituzionali precedentemente assunti non gli sarà possibile prendere parte all’evento, ha fatto pervenire agli organizzatori un suo messaggio di auguri di “ogni successo per questa importante iniziativa”. (aise) 

Newsletter
Archivi