A BRUXELLES L’OMAGGIO DELL’ANFI A “FRANCO BUCARELLI: VITA DI UN GIORNALISTA D’ASSALTO”

A BRUXELLES L’OMAGGIO DELL’ANFI A “FRANCO BUCARELLI: VITA DI UN GIORNALISTA D’ASSALTO”

BRUXELLES\ aise\ -Franco Bucarelli: vita di un giornalista d’assalto” è il titolo dell’evento che si terrà martedì 7 maggio, dalle 18:00 alle 20:30, presso la sede della Regione Campania - Ufficio Comunitario di Bruxelles, per iniziativa della Sezione ANFI di Bruxelles-Unione Europea con Più Europei e PIUE.
Da più di mezzo secolo, con la stessa passione iniziale per la sua professione, Franco Bucarelli, socio simpatizzante della Sezione ANFI di Bruxelles-Unione Europea, continua a girare il mondo, raccontando gli eventi più importanti ed incontrando personaggi più disparati. Crede nel giornalismo, come un’utile missione, adottando il principio che occorra sempre raccontare unicamente “la verità”. Nella sua lunga carriera, pensa essere stato anche fortunato, perché ha avuto diversi grandi maestri, americani ed italiani.
Lo hanno chiamato “giornalista d’assalto”, perché non si é mai tirato indietro di fronte alle situazioni più pericolose, nei quattro angoli del mondo. Ma anche per la sua intraprendenza, che unita alla serietà professionale, gli hanno consentito di rivendicare un privilegio unico. Vale a dire, quello di avere incontrato ed intervistato, ben sei Pontefici: Papa Giovanni XXIII, Paolo VI, Papa Luciani, Giovanni Paolo II e Benedetto XVI, Papa Francesco, oltre che altri tra i più grandi personaggi dell'ultimo mezzo secolo.
Nella sua conferenza ci racconterà tanti aneddoti della sua vita avventurosa di giornalista, inviato di guerra, scrittore, vaticanista ed esperto di problemi di sicurezza internazionale. (aise) 

Newsletter
Notiziario Flash
 Visualizza tutti gli articoli
Archivi