AFGHANISTAN/ FARNESINA: NON INFORMATI DEI PIANI DI RITIRO

AFGHANISTAN/ FARNESINA: NON INFORMATI DEI PIANI DI RITIRO

ROMA\ aise\ - La Farnesina “conferma di non essere mai stata messa al corrente delle intenzioni del Ministro della Difesa, Elisabetta Trenta, prima delle sue dichiarazioni alla stampa relative alla decisione di ritirare il contingente militare italiano dall’Afghanistan”. Questa la nota con cui il Ministero degli Esteri commenta le notizie di stampa che da ieri attribuiscono a “fonti della Difesa” l’intenzione di ritirare il contingente italiano dall’Afghanistan.
Nel paese è in corso dal gennaio 2015 la missione Nato Resolute Support, che ha preso il posto di Isaf. Ad oggi, riporta il sito della Difesa, l'attuale contributo dell’Italia prevede un impiego massimo di 900 militari, 148 mezzi terrestri e 8 mezzi aerei, suddivisi tra personale con sede a Kabul e contingente militare italiano dislocato ad Herat presso il TAAC-W.
L'Italia ha garantito alla NATO ed alla Repubblica dell'Afghanistan il proprio supporto e in tale contesto il Train Advise Assist Command West (TAAC-W) prosegue le attività di addestramento, assistenza e consulenza a favore delle Istituzioni e delle Forze di Sicurezza locali concentrate nella Regione Ovest. (aise) 

Newsletter
Notiziario Flash
 Visualizza tutti gli articoli
Archivi