ARCOBELLI (CTIM) SULLA SCOMPARSA DI DOMINIC DI FRISCO

ARCOBELLI (CTIM) SULLA SCOMPARSA DI DOMINIC DI FRISCO

CHICAGO\ aise\ - È venuto a mancare nei giorni scorsi Dominic Di Frisco, grande rappresentante dei diritti civili nella comunità italiana di Chicago. “Avevo avuto modo d’incontrarlo a Chicago”, commenta Vincenzo Arcobelli, presidente CTIM e consigliere del Cgie, “con lui discutevamo di come risolvere il caso degli attacchi e delle minacce da parte di gruppi radical chic, la volontà da parte dell'amministrazione della città di Chicago di cambiare il nome alla Balbo drive e di spostare il monumento dedicato ad Italo Balbo, nonché i vari tentativi di cancellare il Columbus Day”.
“Un uomo preparato”, prosegue Arcobelli nel suo ricordo, “colto, attento e battagliero per le problematiche che riguardavano la comunità italo americana di Chicago”.
“Dominic Di Frisco”, conclude il presidente CTIM e consigliere Cgie, “di origini siciliane, lascerà un grande vuoto nella Comunità a Chicago e non solo! Alla sua Famiglia a nome mio e del Comitato Tricolore per gli Italiani nel Mondo vanno le nostre più sentite condoglianze!”. (aise) 

Newsletter
Notiziario Flash
 Visualizza tutti gli articoli
Archivi